Marcel Hirscher
Marcel Hirscher

Adelboden, 12 gennaio 2019 – Non c’è soluzione di continuità in gigante e in slalom, tranne qualche rara eccezione. E’ sempre Marcel Hirscher a dominare la scena, anche quando è costretto a recuperare dopo la prima manche. Il cannibale austriaco ha vinto ad Adelboden, tempio dello slalom gigante assieme all’Alta Badia, grazie a una seconda manche mostruosa che gli ha permesso di recuperare i 12 centesimi di ritardo accumulati nella prima dal solito rivale Henrki Kristoffersen. Hirscher devastante nella parte centrale di seconda dove ha rifilato 6 decimi al norvegese – al precedente intermedio era in svantaggio – per poi attaccare ulteriormente sull’impressionante muro finale. 2’26”45 per Hirscher, secondo Kristoffersen a 71 centesimi. Bagarre francese invece per il podio, dopo la prima terzo era Pinturault, ma nella seconda il connazionale Fanara ha recuperato staccandolo di 52 centesimi. Sesto è finito lo sloveno Kranjec, mentre il vincitore di Beaver Luitz – vittoria poi cancellata per la nota vicenda dell’ossigeno – è uscito banalmente nella seconda manche dopo la quarta piazza a metà gara. Lontani dal podio gli italiani in una gara già segnata dopo la prima manche. Il migliore alla fine è stato De Aliprandini, tredicesimo, abile a recuperare dalla ventesima, poi quindicesimo il giovane Maurberger, male invece Manfred Moelgg, precipitato in 24esima piazza, e Riccardo Tonetti 25esimo.

Classifica slalom gigante Adelboden
1) Hirscher 2’26”45
2) Kristoffersen +0.71
3) Fanara +1.04
4) Pinturault +1.56
5) Kranjec +1.62
6) Ford +1.79
7) Schwarz +2.31
8) Muffat-Jeandet +2.36
9) Cavieze +2.59
10) Odermatt +2.68

Classifica coppa di specialità
1) Hirscher 540
2) Kristoffersen 302
3) Pinturault 276
4) Meillard 244
5) Fanara 215

Classifica Coppa del Mondo
1) Hirscher 876
2) Kristoffersen 511
3) Pinturault 444
4) Franz 408
5) Kilde 392