Mercoledì 29 Maggio 2024
PAOLO MANILI
Sport

Allarme in Belgio e Spagna per il ritorno della rinopolmonite

di Paolo Manili

Alle porte della stagione primaverile si ripete, come successo già nel 2021, il contagio da rinopolmonite equina: quattro casi in Spagna e uno in in Belgio. A Oliva, Valencia, è stato annullato l’ultimo appuntamento del Mediterranean Equestrian Tour. Quattro cavalli - non è dato sapere di quali concorrenti - sono risultati positivi all’Equine herpes virus-1, benché senza complicanze neurologiche. E’ così scattato l’isolamento di tutti gli 82 quadrupedi alloggiati nella stessa scuderia: resteranno circoscritti in altri alloggiamenti in loco per almeno una settimana. Ieri era previsto un nuovo test e un altro sarà effettuato dopo sette giorni: i soggetti negativi potranno tornare a casa ma nel data-base della Fei resteranno comunque "bloccati", senza cioè potersi iscrivere ad altre gare. Bloccati anche i cavalli che hanno frequentato Oliva dal 7 a 22 febbraio, in totale più di mille animali. A Oliva erano iscritti ben 45 cavalieri italiani, molti dei quali con più di un cavallo, e fra loro anche nomi eccellenti come Chiaudani, Moneta, Cristofoletti. Ieri sera la Fise ha reso noto che nessuno dei cavalli azzurri è coinvolto. Ricordiamo che l’Ehv nella forma più tenue comporta affezioni respiratorie, in quelle più gravi è abortigeno o può colpire il sistema nervoso, con conseguenze gravi per l’animale, letali in casi estremi. La vaccinazione rappresenta una valida barriera per evitare i danni peggiori. Già nel 2021, proprio in questo periodo, il virus si era manifestato a Oliva, con relativa sospensione di gare, ma alcuni casi si erano poi verificati in altri Paesi europei dopo che i cavalli erano precipitosamente rientrati nelle rispettive nazioni. L’attuale isolamento e quarantena in loco serve a scongiurare il ripetersi della cosa e il diffondersi dei contagi. Ieri in serata la Fei ha comunicato un caso anche al meeting di Lier, in Belgio, dove sono scattati i protocolli di protezione. Sul piano dello sport praticato, questo fine settimana Gaudiano, reduce dai precedenti trionfi, partecipa alla Fei World Cup di salto ostacoli a Doha, Emirati. A Wellington, Usa, ci sono invece De Luca e Bucci, quest’ultimo ritornato Oltreoceano dopo l’intermezzo in Belgio.