Mercoledì 24 Luglio 2024

La partita. Silva e Alba. Torres e Mata: il poker è servito

La Spagna vince 4-0 contro l'Italia nella finale dell'Euro 2012 a Kiev. Dominio spagnolo con gol di Silva, Alba, Torres e Mata. Iniesta premiato come miglior giocatore.

SPAGNA

4

ITALIA

0

SPAGNA (4-3-3): Casillas; Arbeloa, Sergio Ramos, Piqué, Alba; Xavi, Busquets, Xabi Alonso; Silva (13’ st Pedro), Fabregas (30’ st Torres), Iniesta (41’ st Mata). A disp.: Valdes, Reina, Albiol, Javi Martinez, Juanfran, Negredo, Llorente, Cazorla, Jesus Navas. All. Del Bosque

ITALIA (4-3-1-2): Buffon; Abate, Barzagli, Bonucci, Chiellini (21’ Balzaretti); Marchisio, Pirlo, De Rossi; Montolivo (12’ st Thiago Motta); Cassano (1’ st Di Natale), Balotelli. A disp.: Sirigu, De Sanctis, Ogbonna, Maggio, Giaccherini, Nocerino, Diamanti, Borini, Giovinco. All. Prandelli.

Arbitro: Proenca (Portogallo)

Reti: 14’ Silva, 41’ Alba, 39’ st Torres, 43’ st Mata.

Note: ammoniti: Piqué, Barzagli.

KIEV (Ucraina)

L’ultima edizione a 16 squadre del campionato Europeo, destinato poi ad allargare il numero della partecipanti, vede la finale tra Spagna e Italia disputata il 1º luglio nello stadio Olimpico di Kiev. Già nel primo tempo gli spagnoli mettono in chiaro il loro dominio, passando in vantaggio prima del quarto d’ora con David Silva su assist da fondo campo di Cesc Fàbregas e poi raddoppiando prima dell’intervallo con un contropiede finalizzato da Jordi Alba.

L’Italia è anche sfortunata, perché nel momento del tentativo di reazione, al 62’ l’infortunio di Thiago Motta, subentrato pochi minuti prima come terzo e ultimo cambio per la squadra di Prandelli, lascia gli azzurri in dieci a cercare un’impresa che ormai si è fatta disperata. Gli spagnoli chiudono la partita nel finale grazie alle reti di Fernando Torres all’84’ e del neo-entrato Juan Manuel Mata all’88’, per la Spagna è il terzo titolo continentale in assoluto e il secondo consecutivo, oltre che la terza vittoria in fila tra Europei e Mondiali, nel ciclo magico delle Furie Rosse.

Al termine del torneo, Andrés Iniesta viene scelto come miglior giocatore della competizione, i migliori marcatori sono sei giocatori che chiudono a pari merito con 3 reti ciascuno: Cristiano Ronaldo, Fernando Torres, Alan Dzagoev, Mario Mandžukić, Mario Gómez e Mario Balotelli.