Sabato 15 Giugno 2024

Il programma di ’Costruire abitare pensare’

Il programma  di ’Costruire  abitare pensare’

Il programma di ’Costruire abitare pensare’

Si rinnova l’appuntamento con le grandi conferenze di ’Costruire abitare pensare’. Del resto Cersaie è sempre stata l’occasione anche per fare il punto sulle più importanti trasformazioni urbanistiche mondiali. Giovedì alle 11 sarà per esempio la volta della conferenza che intende celebrare i 50 anni della Sydney Opera House di Jørn Utzon (1973-2023), una delle più importanti opere architettoniche moderne in cui la ceramica gioca un ruolo da assoluta protagonista. Un’esperienza straordinaria, di cui parla la critica e storica francese Françoise Fromonot: le sue caratteristiche conchiglie bianche realizzate in calcestruzzo prefabbricato rinforzato con acciaio sono ricoperte da oltre 1 milione di piastrelle di ceramica smaltata.

Nel pomeriggio della stessa giornata di giovedì, alle 15 nella Sala Italia del Palazzo dei Congressi, viene presentato il Padiglione Italia Expo 2025 Osaka, ‘La città ideale’ (nella foto in alto). Il progettista Mario Cucinella, vincitore del concorso di progettazione e costruzione, illustra – nell’ambito dell’incontro – la sua interpretazione in chiave contemporanea dello sviluppo urbano, riflettendo sull’identità italiana e sui valori alla base della nostra cultura: un’idea dello spazio profondamente radicata nella tradizione di piazza, teatro e giardino e nella cultura del fare, fondata su interazioni reali tra le persone.

Mentre Stefano Mancuso sarà il protagonista del ritorno - dopo la pandemia - della Lezione alla Rovescia dedicata agli studenti delle scuole superiori che si tiene Venerdì alle 11 all’Europauditorium di Palazzo dei Congressi. Mancuso è professore ordinario presso l’Università di Firenze e fondatore della neurobiologia vegetale. È tra le massime autorità mondiali impegnate a studiare e divulgare una nuova verità sulle piante – creature intelligenti e sensibili capaci di scegliere, imparare e ricordare –, collabora con Renzo Piano ed è impegnato sui temi della sostenibilità ambientale.