Venerdì 24 Maggio 2024

Sindaco di New York al ghetto ebraico di Roma: “Ostaggi a casa, distruggiamo Hamas”

Oggi Eric Adams ha incontrato il capo della comunità ebraica Fadlun e visitato il centro di accoglienza per richiedenti asilo di Rocca di Papa

Il sindaco di New York, Eric Adams, con il capo della comunità ebraica di Roma Victor Fadlun

Il sindaco di New York, Eric Adams, con il capo della comunità ebraica di Roma Victor Fadlun

Roma, 12 maggio 2024 – “Riportiamo gli ostaggi israeliani a casa e distruggiamo Hamas”. Sono le parole che il sindaco di New York, Eric Adams, ha usato durante la visita al ghetto ebraico di Roma. “Siamo fratelli e la vostra battaglia è la nostra battaglia”, ha detto Adams al presidente della Comunità ebraica romana, Victor Fadlun, davanti a uno striscione con le foto degli ostaggi israeliani a Gaza. 

Accompagnato dalla prefetto Laura Lega, a capo del Dipartimento per l'immigrazione del Viminale, oggi Adams ha fatto tappa anche al centro di accoglienza per richiedenti asilo di Rocca di Papa, di proprietà della Congregazione degli Oblati di Maria Vergine, gestito dalla Croce Rossa Italiana. Ieri, in maniche di camicia e insieme al ‘collega’ capitolino Roberto Gualtieri, il sindaco di New York ha ripulito un muro di piazza San Cosimato, a Trastevere. Poi ha fatto tappa anche alla Grande Moschea di Roma. 

Il sindaco di New York, Eric Adams, visita la Grande Moschea di Roma
Il sindaco di New York, Eric Adams, visita la Grande Moschea di Roma

Fadlun: “Adams, parole forti”

“Con onore e grande orgoglio accolgo il sindaco di New York. Adams ha ricordato i 1.200 ebrei colpiti, assassinati e rapiti in quell'evento orribile del 7 ottobre e senza se e senza ma, ha riconosciuto il diritto di Israele a difendere la sua popolazione e a sradicare i terroristi di Hamas da tutto il territorio di Gaza. Grazie sindaco Adams per le tue parole forti". Lo ha detto Victor Fadlun capo della Comunità Ebraica di Roma, in occasione della visita del primo cittadino della città americana.