Roma, 16enne si chiude in bagno e si spara alla testa: è gravissimo

La pistola era regolarmente detenuta dal padre. Si cerca di capire i motivi del gesto

Un'ambulanza (foto d'archivio)
Un'ambulanza (foto d'archivio)

Roma, 13 dicembre 2023 – Si è chiuso nel bagno di casa a Roma e si è sparato un colpo di pistola alla testa. Il ragazzo, un 16enne, è stato portato in gravissime condizioni all’ospedale San Camillo dove è ricoverato. La vicenda è accaduta nel pomeriggio di ieri in zona Tor de’ Cenci, nel quadrante sud di Roma.

L’indagine

Del caso si occupa la polizia che sta ascoltando parenti e amici per ricostruire i motivi del gesto. Secondo quanto si apprende, la pistola era del padre ed era regolarmentente detenuta. In casa c'erano anche i genitori quando il ragazzo si è chiuso nel bagno. Al momento non è chiara la motivazione del gesto. 

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui

notizia in aggiornamento