Sabato 22 Giugno 2024

Roma, incendio nel carcere minorile di Casal del Marmo, 3 agenti intossicati

Quattro giovani detenuti hanno dato fuoco a materassi e suppellettili: due sono stati portati in ospedale. Nessuno è in gravi condizioni. Le proteste dei sindacati

Carcere

Carcere

Roma, 11 gennaio 2023 - Tre agenti della Polizia penitenziaria sono rimasti intossicati nell'incendio divampato ieri sera, attorno alle ore 21, nel carcere minorile di via Barellai, a Casal del Marmo, nella Capitale. Nessuno è in gravi condizioni. A dare fuoco a suppellettili e materassi due giovani detenuti. Due celle sono state dichiarate inagibili. Sul posto la Polizia penitenziaria che ha spento immediatamente il rogo. Una prima informativa sull'incendio di natura dolosa è stata depositata in procura, a Roma, dalle forze dell'ordine. 

Detenuti portati via in codice rosso

Quattro detenuti ristretti nel carcere minorile di Casal del Marmo, hanno incendiato la propria cella ieri sera verso le 21. Due dei quattro, non nuovi a manifestazioni violente nel recente passato, sono stati portati presso l'Ospedale Sandro Pertinì in codice rosso per intossicazioni. In ospedale anche tre Poliziotti Penitenziari per fortuna senza gravi complicazioni. Lo comunica il coordinatore regionale Ciro Di Domenico della FP CGIL Polizia Penitenziaria: Sono accorsi anche i Vigili del Fuoco ed ambulanze insieme a Polizia di Stato e Carabinieri. L'incendio però non ha determinato gravi conseguenze per il pronto intervento della Polizia Penitenziaria in servizio e fuori servizio a cui va il riconoscimento per aver fronteggiato al meglio l'ennesimo evento critico". Mirko Manna, dirigente nazionale del sindacato commenta: "Sono mesi che il sistema penitenziario minorile da chiari segnali di criticità. Nelle ultime settimane oltretutto, c'è stata una grave moltiplicazione di aggressioni da parte di detenuti ristretti nelle carceri minorili contro gli appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria: segno evidente che qualcosa non sta funzionando e che il Dipartimento Minorile e di Comunità, sta perdendo il controllo della situazione"

Ilaria Cucchi: "Indagine su condizioni nei penitenziari"

"«Quello che è successo ieri nel carcere minorile di Roma è terribile e spaventoso. In queste strutture, così come in tutte le altre carceri in Italia si vive in condizioni disumane: sia per quanto riguarda i detenuti che per gli operatori". È quanto afferma Ilaria Cucchi, senatrice di Si, che questa mattina si è recata a Casal del Marmo. "Ho avuto modo di vedere le celle andate a fuoco. Dopo questo ennesimo episodio - aggiunge Cucchi - intendo chiedere che si apra una indagine seria sulle condizioni degli istituti penitenziari italiani".