Mercoledì 29 Maggio 2024

Ostia, ucciso un pregiudicato. L'agguato sul portone di casa. Auto sospetta a Fiumicino

La vittima, Fabrizio Vallo, era noto alle forze dell'ordine. Gli investigatori sospettano un regolamento di conti nel mondo della droga. Blitz a Fiumicino: in via Bignami controlli con gli artificieri su una macchina

Un uomo ucciso a Ostia (Ansa)

Un uomo ucciso a Ostia (Ansa)

Roma, 3 febbraio 2023 - Agguaro ieri sera a Ostia, un uomo è stato ucciso a colpi di arma da fuoco. La vittima è Fabrizio Vallo, 48 anni con precedenti penali.  

Migration

Clicca sull'immagine per sfogliare la gallery

La vittima si trovava sul portone di casa in via Sommergibile quando è stato colpito da cinque proiettili che non gli hanno dato scampo. I killer sarebbero stati almeno due, fuggiti subito dopo aver fatto fuoco. Gli inquirenti ritengono che l'omicidio sia un regolamento di conti legato allo spaccio di droga. 

Chi era Fabrizio Vallo

Vallo, è un pregiudicato noto alle forze dell’ordine del territorio, ex sorvegliato speciale con precedenti per rapina, droga e minacce. Ieri sera 2 febbraio poco dopo le 23, il 48enne è stato raggiunto, nell'androne del palazzo in cui  abitava, al civico 29, da almeno cinque colpi di pistola al volto e all'addome, 13 quelli sparati dal killer.  Il corpo è stato rinvenuto dai carabinieri di Ostia, avvertiti dai residenti. 

Tra le piste non si esclude una lite, poi degenerata nel sangue, per il controllo del territorio. Sulla vicenda indagano i carabinieri della compagnia di Ostia e il Nucleo Investigativo, che stanno cercando di ricostruire i legami della vittima con la malavita della zona. 

Roma, ferito in una lite in strada a Centocelle, è ricoverato in coma Roma, spari nella notte: gambizzato 27enne nel quartiere Morena Roma, chiude Agenzia delle Tossicodipendenze: 'liberati' 3 milioni di euro

Artificieri a Fiumicino controlli su una macchina sospetta 

È durata oltre tre ore questa mattina, a Fiumicino, un'operazione di sicurezza dei carabinieri che ha riguardato una vettura bianca, sospetta. Massimo riserbo sulle verifiche, condotte anche con l'ausilio degli artificieri, per l'auto, un'utilitaria, che era parcheggiata in via Giuseppe Bignami, di cui un tratto di circa cento metri, dinanzi ad una palazzina di tre piani, è stato interdetto e non è stato fatto avvicinare nessuno, neanche alle attività commerciali vicine.  La vettura potrebbe essere collegata all‘omicidio di Fabrizio Vallo  avvenuto nella tarda serata di ieri ad Ostia.  Sul posto gli uomini del Nucleo investigativo di Ostia. Le operazioni si sono concluse dopo mezzogiorno e il tratto di strada interdetto è stato riaperto al transito.