Aprilia, neonato abbandonato al pronto soccorso: una donna col volto coperto l’ha lasciato in un passeggino

Il piccolo è in buona salute ed è stato affidato a una casa famiglia. Indagini dei carabinieri per risalire alla donna

Neonato (foto d'archivio)
Neonato (foto d'archivio)

Aprilia (Latina), 27 gennaio 2024 – Un neonato è stato abbandonato all’ospedale di Aprilia ieri sera, dopo le 19.30. A trovare il piccolo nella sala d’aspetto del pronto soccorso e a dare l’allarme è stato il personale sanitario e all'ospedale Città di Aprilia, in provincia di Latina, sono intervenuti i carabinieri della locale stazione che hanno avviato le indagini per risalire all’identità della donna che l’ha lasciato e del piccolo. Il bimbo è in buona salute e, per ora, è stato affidato a una casa famiglia che si trova in Lazio.

Le indagini

Dalle immagini delle telecamere dell’ospedale si vedrebbe una donna, con il volto coperto da mascherina, lasciare il passeggino con il neonato nella sala d’aspetto del pronto soccorso e poi andare via a piedi. A quanto ricostruito dai carabinieri, avrebbe detto di andare in bagno e si è poi dileguata. Il bimbo avrebbe circa sei mesi, era ben vestito all’interno del passeggino ed è in buone condizioni di salute. Non sarebbero stati lasciati messaggi della madre assieme al piccolo. Il carabinieri hanno preso in carico il bambino e comunicato l'accaduto alle strutture competenti e al Tribunale dei minori. Al termine delle visite, in nottata, il bimbo è stato accompagnato in una casa famiglia. Sono in corso indagini per risalire alla donna che lo ha abbandonato.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui