Mercoledì 29 Maggio 2024

Manuel Costa, lo chef ucciso a Roma. L'assassino ha confessato

Omicidio a colpi di pistola all'Esquilino. Il ristoratore, 41 anni, freddato nella sua auto davanti all'Osteria degli Artisti in via Sommeiller. Secondo delitto in due giorni nella Capitale

Manuel Costa, foto da Facebook

Manuel Costa, foto da Facebook

Roma, 11 marzo 2023 - Lo chef Manuel Costa ucciso con tre colpi di pistola, uno alla testa. Lo hanno trovato senza vita nella sua Mercedes parcheggiata davanti al suo locale Emanuele Costanza, 41enne (noto come chef Manuel Costa), titolare del ristorante Osteria degli artisti, al quartiere Esquilino di Roma. Era il cugino di Floriana Secondi, vincitrice della terza edizione del Grande Fratello e concorrente dell'Isola dei Famosi 2022.

Roma, omicidio chef Manuela Costa: convalidato arresto di Fabio Giaccio

Migration

Clicca sull'immagine per sfogliare la gallery

L’uomo è stato ucciso da un 43enne che si è costituito. L'arma del delitto trovata vicino alla vittima, sconosciuto il movente. L'omicidio si è consumato in via Germano Sommeiller, fra Esquilino e Santa Croce in Gerusalemme, ieri sera 11 marzo verso le 20.  Inutili i soccorsi a Manuel Costa. Sul posto è intervenuta un’ambulanza dell’Ares 118 che aveva ricevuto la segnalazione dal 112 da un passante.Il numero unico di emergenza ha passato la sua chiamata alla polizia che ha inviato le prime pattuglie in via Sommeiller. 

L'ipotesi dei debiti

A uccidere Manuel Costa, dunque, sarebbe stato un uomo di 43 anni originario di Napoli reo confesso. Il presunto assassino si è costituito subito dopo l'omicidio presendandosi in questura senza avvocato. Ai poliziotti ha detto di avere commesso un omicidio in via Germano Sommeiller.  Lungamente interrogato, il 43enne si trova ora in stato di arresto, secondo le primi informazioni alla base dell'assassinio ci sarebbero dissidi di natura economica.  

Nei confronti del fermato l'accusa è di omicidio volontario. Le indagini sono affidate alla Squadra Mobile.

I precedenti

Si tratta del secondo delitto in soli due giorni nella Capitale dopo quello di Mihai Stafan Roman,muratore rumeno,  freddato da due killer in moto in via Francesco Selmi, a Casal de’ Pazzi, in quello che sembra un regolamento di conti in stile malavitoso. 

Francesco Vitale, secondo arresto per la morte a Roma del pr di Bari Roma, giallo a Villa Bonelli: 49enne trovata morta in cucina dal marito