Lunedì 20 Maggio 2024

Clan Spada, sgomberati gli alloggi occupati illegalmente a Ostia

Il blitz è iniziato all'alba, tre le sette persone che vivevano abusivamente negli immobili Ater c'erano anche la sorella e la madre di due noti esponenti del gruppo criminale

Roma, 17 ottobre 2022 – Sgomberati tre immobili occupati illegalmente a Ostia, l’irruzione della polizia ha liberato gli alloggi dove vivevano sette persone. Nelle case c’erano alcuni componenti di famiglie del Clan Spada – la madre e la sorella di sue noti esponenti dell'organizzazione – già denunciati nel corso di precedenti controlli per occupazione abusiva. "L'intervento, eseguito in collaborazione con la Polizia di Stato, è tuttora in corso", ha fatto sapere con una nota la polizia locale di Roma Capitale.

Le operazioni di sgombero sono iniziate questa mattina all'alba a Ostia, sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale per liberare alcuni alloggi di proprietà Ater, situati in via della Martinica e in via dell'Idroscalo, occupati abusivamente. Gli agenti hanno dato esecuzione ad un provvedimento di rilascio, emesso dall'Azienda territoriale per l'edilizia residenziale pubblica, di 3 immobili. Sgombero sotto mura Aureliane ma è polemica per accampamento abusivo sotto la Questura