Lunedì 20 Maggio 2024

Roma, blitz antidroga a Fidene e al Tufello: 5 arresti, sequestrati anche armi e 250mila euro in contanti

Operazione coordinata dalla Dda di Roma che segue un’inchiesta legata anche all’ndrangheta

Blitz antidroga (foto d'archivio)

Blitz antidroga (foto d'archivio)

Roma, 12 aprile 2024 – Blitz antidroga nei quartieri Fidene e Tufello di Roma con perquisizioni ed gli arresti di 4 italiani e un albanese, a cui sono contestati a vario titolo i reati di traffico di sostanze stupefacenti ed auto riciclaggio. L’operazione è stata eseguita dalla Squadra Mobile di Roma, con i militari del nucleo speciale polizia valutaria della Guardia di Finanza, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia di Roma e ha consentito di disarticolare alcune piazze di spaccio nei quartieri di Fidene e Tufello.

L’indagine

L'indagine trae origine da un ingente sequestro di hashish e cocaina (circa 80 chili) effettuato nel marzo del 2021, nell'ambito di una più ampia inchiesta conclusasi nel dicembre 2022 con l'esecuzione di un provvedimento restrittivo, nei confronti di 5 persone, tra cui un personaggio legato alla 'ndrangheta. I successivi approfondimenti investigativi si sono concentrati sui due quartieri in cui operavano due distinti gruppi nello spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso delle indagini, condotte attraverso intercettazioni sia telefoniche che ambientali, sono stati individuati ed arrestati alcuni spacciatori che si occupavano del coordinamento delle piazze e sanzionati degli assuntori. Sequestrati in più riprese ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti quali hashish, cocaina e marijuana per oltre 60 chili, armi da sparo e munizionamento, oltre a cospicue somme di denaro per circa 250.000 euro contante nella disponibilità degli indagati.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui