Sabato 22 Giugno 2024

Ballottaggi nel Lazio i risultati: a Velletri vince Cascella, a Rocca di Papa è sindaco Calcagni

Il centrodestra vince tutti e 4 i ballottaggi in Lazio: ad Aprilia eletto Lanfranco Principi, mentre Daniele Natalia fa il bis ad Anagni. Affluenza alle ore 15 nel Lazio al 50,33%, in calo di 8 punti

Calcagni nuovo sindaco a Rocca di Papa, dove per la prima volta si afferma il centrodestra

Calcagni nuovo sindaco a Rocca di Papa, dove per la prima volta si afferma il centrodestra

Roma, 29 maggio 2023 – En plein del centrodestra nel Lazio nella tornata dei ballottaggi: i quattro comuni andati allo spareggio elettorale, Velletri e Rocca di Papa, nella Città metropolitana di Roma, Anagni (Frosinone), Aprilia (Latina), hanno visto prevalere tutti il candidato di centrodestra.

Approfondisci:

Ballottaggi 2023, i risultati. Ad Ancona, Siena e Pisa vince il centrodestra. Vicenza al centrosinistra

Ballottaggi 2023, i risultati. Ad Ancona, Siena e Pisa vince il centrodestra. Vicenza al centrosinistra

Lo spoglio, i risultati in diretta della provincia di Roma

Nella Città metropolitana di Roma, a Velletri, sono 42.582 gli aventi diritto al voto. 

Ascanio Cascella, candidato del centrodestra, sostenuto da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e Difendere Velletri al termine dello scrutinio dei 42 seggi vince col 53,04% delle preferenze sull'avversario Orlando Pocci, appoggiato da Pd, Movimento 5 stelle, Alleanza Verdi e Sinistra e tre liste civiche che inseguiva a distanza con il 46,96% dei voti. cascella è dunque il sindaco di Velletri con 15 seggi, Poccie le sue liste avranno 8 posti in consiglio; 1 a Romano Favetta. Cascella al primo turno aveva ottenuto il 44,37 % dei consensi e Pocci il 32,92 %

A Rocca di Papa nel comune dei Castelli Romani (13.482 gli aventi diritto al voto) nei 12 seggi scrutinati il candidato del centrodestra Massimiliano Calcagni ottiene il 53,81% dei consensi mentre lo sfidante del centrosinistra Francesco De Santis si ferma al 46,19%. Il sindaco in pectore Calcagni ottiene dunque 10 seggi, mentre De Santis  4; 2 infine a Veronica Cimino sostenuta da 2 civiche e M5s. Calcagni al primo turno era già avanti con il 42,54% delle preferenze, mentre De Santis il 37,67%. 

Gli altri ballottaggi del Lazio

Al ballottaggio ad Aprilia, in provincia di Latina, ha vinto col 46,8% Lanfranco Principi.

Daniele Natalia fa il bis ad Anagni, in provincia di Frosinone, col 40,3%.  

L'affluenza ai seggi nel Lazio e nella Città metropolitana di Roma

Alle ore 15 di lunedì 29 maggio urne chiuse in Lazio, l’affluenza scende al 50,33% contro il 58,79 del primo turno. Nella Città metropolitana di Roma il dato tocca il 52,37% contro il 59,50. A Velletri ha votato il 53,75% contro il 60,99, a Rocca di Papa il 48,03 contro il 54,81. 

Alle ore 12 partecipazione in calo: domenica 28 maggio 2023, per il secondo turno di ballottaggio delle elezioni comunali, in Lazio si è registrata un’affluenza alle urne del 12,22%, due punti in meno rispetto al 14,18% del primo turno del 14 e 15 maggio. Ancora in discesa alle ore 19 ha votato il 27,95% (36,13%), alle 23 ha votato il 37,07% (45,24%)

In particolare nella città Metropolitana di Roma alle ore 12 i votanti sono stati il 12,73% contro il 14,33% del primo turno, alle 19 ha votato il 29,28% (36,54) e alle 23 il 38,75% (45,74). L'affluenza nei due comuni al voto: a Velletri, alle ore 12 ha votato il 12,99% (era stato il 14,82 al primo turno), alle 19 ha votato il 30,12% (37,78), alle 23 il 39,86% (47,16). A Rocca di Papa alle 12 ha votato l'11,92% (12,81%), mentre alle 19 ha votato il 29,28% (36,54) e alle 23 il 39,86% (47,16).