Giovedì 30 Maggio 2024

Roma, entro l'anno assunti 800 vigili per il Giubileo; oggi stabilizzate le prime precarie

Tra il 2023 e il 2025 programmate 1500 assunzioni di profili diversi, la stabilizzazione di 400 precari e 2000 progressioni verticali. In 12 anni dipendenti scesi da 28mila a 22mila

Nuove assunzioni a Roma Capitale col sindaco Gualtieri e il consigliere Catarci

Nuove assunzioni a Roma Capitale col sindaco Gualtieri e il consigliere Catarci

Roma, 23 marzo 2023 - Questa mattina in Campidoglio 33 persone delle 66 previste hanno firmato il contratto di assunzione a tempo indeterminato. Oltre a 33 istruttori amministrativi, ci sono le 17 educatrici di nido e i 16 insegnanti di scuola dell'infanzia che vengono stabilizzati dopo anni di precariato. Presto ne verranno stabilizzate altre 400 e ci saranno 2000 progressioni verticali per i dipendenti di Roma Capitale. Ma soprattutto è stata annunciata l'assunzione di 1500 persone, per profili diversi, e di 800 vigili, in tempo per il Giubileo.

Piano assunzioni 2023-25: sbloccate le progressioni di carriera

''Il piano assunzionale 2023-2025 che questa Amministrazione approverà a breve, dopo il confronto con i sindacati fissato per domani, punta contemporaneamente al rinnovamento della macchina amministrativa con nuove assunzioni e alla valorizzazione del personale interno con l'avvio delle progressioni verticali e le stabilizzazioni degli interni.'' Lo dichiara in una nota Riccardo Corbucci, presidente della commissione Roma Capitale, Statuto e Innovazione tecnologica. 

Il concorso di Polizia locale 

''Per il 2023 sono state programmate, infatti, 1500 assunzioni di profili professionali diversi, inoltre sarà indetto il concorso di Polizia locale per l'assunzione di 800 vigili che firmeranno il contratto già a partire dal 2024 per far fronte alle esigenze del Giubileo. Altra ottima notizia sul fronte della valorizzazione del personale interno è la previsione di oltre 2000 progressioni verticali per i dipendenti capitolini, bloccate da circa 13 anni e la stabilizzazione di 400 educatrici e insegnanti di asilo nido nel corso del 2023, oltre alle 200 che hanno firmato il contratto a tempo indeterminato questa mattina. Parliamo di obiettivi importanti se pensiamo che nel corso di 12 anni c'è stata una riduzione progressiva del personale che da 28 mila è arrivato a 22 mila dipendenti'' conclude il consigliere capitolino del Pd.