Sabato 15 Giugno 2024

Renzi è il nuovo direttore del quotidiano ‘Il Riformista’. “Sfida affascinante. Non lascio la politica ma raddoppio”

“Sarò il direttore per un anno”, ha scritto l’ex presidente del Consiglio. Sansonetti a capo dell’Unità. L’editore Romeo: “Nuovo cuore a sinistra”. Calenda: “Complimenti a Matteo”

Il passaggio di consegne tra Sansonetti e Renzi

Il passaggio di consegne tra Sansonetti e Renzi

Roma, 5 aprile 2023 - Matteo Renzi è il nuovo direttore del quotidiano ‘Il Riformista’.

"Ho accettato una sfida affascinante: per un anno sarò il direttore de 'Il Riformista'", conferma Renzi su Twitter.

"A chi mi chiede se lascio rispondo non lascio ma raddoppio. Continuo a fare il parlamentare dell'opposizione e ci metto sopra un carico da 90, quello di un'esperienza affascinante di provare a fare un'operazione che serve al Paese", ha spiegato Renzi nella sua nuova veste.

"Nelle prossime settimane l'attuale direttore del Riformista Piero Sansonetti assumerà la direzione de l'Unità, della quale è stato giornalista e condirettore per diversi decenni, e finalmente la sinistra storica e tradizionale tornerà ad avere un suo giornale. Spero sia un contributo perché la sinistra torni a pensare e a correre", ha annunciato in una nota l'editore dell'Unità, l’avvocato Alfredo Romeo.

"Oggi più che mai editoria e informazione sono capisaldi delle libertà e della democrazia. Nel panorama della stampa italiana ci sono spazi molto ampi da riempire. Ho deciso di investire risorse per aiutare a colmare questi spazi. L'editoria difficilmente è un affare vantaggioso, ma non penso che il profitto possa essere l'unico scopo e l'unico interesse di un imprenditore", spiega ancora Romeo. Il Riformista "è nato come quotidiano di raccordo tra le posizioni della sinistra e quelle del centro. In una cornice radicale, liberale e garantista. Poi si è attestato su posizioni più nettamente di sinistra, ma ha sempre mantenuto alta la bandiera del garantismo - spiega - In questo spirito ho deciso di allargare il nostro intervento. Investendo nuove risorse. Voglio dare a tutte le correnti ideali della sinistra e del centrosinistra la possibilità di esprimersi".

"Complimenti a Matteo Renzi per il nuovo prestigioso incarico. Il Riformista è un giornale che ha fatto tante battaglie di civiltà, con Matteo avrà una voce ancora più forte", ha scritto su Twitter il leader di Azione Carlo Calenda.