Primo ministro dell’Ungheria

I parlamentari del Pd propongono di cambiare il nome "Camera dei deputati" in "Camera delle deputate e dei deputati" per promuovere la parità di genere. La proposta viene criticata da un membro di FdI come un eccesso di politicamente corretto.

Sostituire il nome "Camera dei deputati" con "Camera delle deputate e dei deputati". A chiederlo i parlamentari del Pd Gian Antonio Girelli e Sara Ferrari. L’obiettivo è quello di aggiornare il nome a partire dalla prossima legislatura. Un primo passo, secondo i firmatari della proposta di legge, verso "una concreta parità di genere". Risponde Raffaele Speranzon (FdI) che definisce "stucchevole" l’attenzione mostrata dai dem "nei confronti del linguaggio politicamente corretto"