Mattarella e Meloni in Senato. Applausi al concerto di Natale

La standing ovation, ieri a Palazzo Madama, era chiaramente divisa in due. Metà per l’or...

Mattarella e Meloni in Senato. Applausi al concerto di Natale
Mattarella e Meloni in Senato. Applausi al concerto di Natale

La standing ovation, ieri a Palazzo Madama, era chiaramente divisa in due. Metà per l’orchestra e il coro della Fondazione Arena di Verona, l’altra metà (o forse un po’ di più) per il Capo dello Stato Sergio Mattarella, accolto con un "grazie presidente" già al suo arrivo. Il Senato celebra così il Natale, con il tradizionale concerto che quest’anno porta un omaggio alla musica lirica, appena proclamata a elemento del patrimonio immateriale dell’umanità, e ad Alessandro Manzoni, uno dei "più importanti padri della lingua italiana", come ha ricordato il padrone di casa, Ignazio La Russa, che ha cantato l’inno di Mameli con la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni. "Nel 150esimo anniversario della sua morte abbiamo voluto dedicare uno spazio centrale a Manzoni", ha detto il presidente del Senato salutando gli ospiti. L’incasso (100 euro il biglietto) andrà in beneficenza.