Giovedì 13 Giugno 2024
ELENA G. POLIDORI
Politica

Ladri nella casa di Salvini. Appartamento a soqquadro. Ma la fuga è a mani vuote

Durante l'assenza di Matteo Salvini per impegni istituzionali, la sua casa a Roma è stata oggetto di un tentativo di furto. Gli investigatori stanno indagando sul caso, ma al momento non è chiaro se i ladri siano riusciti a portare via qualcosa. La residenza è stata trovata in disordine, ma la cassaforte è rimasta intatta.

Ladri nella casa di Salvini. Appartamento a soqquadro. Ma la fuga è a mani vuote

Ladri nella casa di Salvini. Appartamento a soqquadro. Ma la fuga è a mani vuote

Quel che sembra certo è che la casa veniva tenuta sotto osservazione da tempo. E così – forse – anche le mosse del vicepremier Matteo Salvini. Nella notte tra domenica e ieri, infatti, nella sua abitazione romana non c’era nessuno perché il ministro era impegnato prima a Imola per il Gran Premio e poi – ieri – a Bologna per l’evento "L’Italia dei Sì 2023-2032 – Progetti e grandi opere in Italia e in Emilia-Romagna". Poco dopo mezzanotte di domenica i ladri sono entrati nella residenza romana del Capitano nel quartiere di Vigna Clara. Sul caso indagano gli investigatori della Squadra mobile della Capitale insieme alla Digos. Al momento non è chiaro se i malviventi siano fuggiti portandosi via qualcosa. L’appartamento è stato trovato comunque a soqquadro, anche se la cassaforte non è stata toccata. Sul posto anche la polizia scientifica che ha effettuato un sopralluogo nella notte e anche nel primo pomeriggio di ieri. Lo stesso vicepremier si è poi recato nell’abitazione insieme con gli investigatori.

A dare l’allarme è stato un vicino che ha sentito rumori sospetti provenire dal giardino al pianterreno del palazzo composto da due scale. A quel punto è partita la telefonata al 112. Sul posto sono intervenute volanti della polizia e le autoradio del commissariato Ponte Milvio: all’arrivo degli agenti, tuttavia, i ladri si erano già dileguati. Secondo una prima ricostruzione dei fatti il gruppo è riuscito a raggiungere il giardino interno. Ha quindi alzato la serranda della finestra del salone, dietro alla quale c’era una grata in ferro, che non è chiaro se sia stata toccata. Poi i ladri sono passati da una porta finestra per raggiungere l’appartamento del vicepremier. Da capire se abbiano preso qualcosa.