Capogruppo Pd al Senato

Il governo sta sbagliando su pensioni medici e sanità: stanziamenti in calo rispetto al Pil, Ssn fragile al Nord. Se pensioni attuali non abbassate, alzare quelle dei giovani.

"Sulle pensioni dei medici come sulla sanità il governo sta sbagliando tutto, ha deciso di tornare indietro e di diminuire lo stanziamento in rapporto al Pil, che con Speranza aveva toccato il 7%. Il Pnrr era stato approvato anche per sostenere il Ssn, che si era mostrato fragile soprattutto nelle regioni del Nord dove la Destra aveva privatizzato di più. Se ti accorgi che i medici che stanno andando in pensione ora prenderanno di più di quelli che lo faranno tra 20 anni, non abbassi le pensioni degli attuali dottori, alzi quelle dei giovani"