La parola del giorno

L'articolo descrive l'introduzione del termine "bromance" in italiano, che indica un legame di amicizia intima tra uomini. L'Accademia della Crusca ne spiega il significato, evidenziando la sua diffusione nel contesto televisivo e cinematografico

La parola  del giorno

La parola del giorno

Quando scende in campo la maglia azzurra ci sentiamo tutti una grande squadra. È come se il clima dello “spogliatoio“ avvolgesse l’Italia intera. Un sentimento che ci dà l’occasione di presentare una parola nuova che descrive proprio quello stato d’animo che si crea nei rapporti di complicità e di reciproco sostegno.

Il neologismo è ’bromance’, un termine anglosassone che ha cominciato a diffondersi in italiano a partire dal secondo decennio del Duemila.

Se ne è accorta anche l’Accademia della Crusca, che ne spiega il significato in senso lato e più nello specifico: "Il termine è una conseguenza della sempre più diffusa rappresentazione, all’interno di narrazioni televisive e cinematografiche, di rapporti di amicizia tra uomini di natura intima e affettuosa, appunto indicati con il prestito inglese per distinguerli da altre forme di amicizia maschile.

All’estero, come in Italia, il fenomeno ha cominciato a essere approfondito anche in articoli di costume e società, che ricorrono al termine per riferirsi ai legami di stretta amicizia che legano soprattutto sportivi, politici, uomini di spettacolo o altre celebrità, mentre tra il 2021 e il 2022 un ulteriore impulso alla circolazione della parola nel nostro paese è stato dato dalla diffusione di album, canzoni e opere teatrali intitolate proprio Bromance (come l’album dei rapper italiani Mecna e CoCo)".

A cura di Olga Mugnaini