Uno scippo
Uno scippo

Napoli, 30 ottobre 2021 – È uno psicologo il 45enne fermato per lo scippo che ha causato la morte di Annamaria Malangone, una 80enne colta da un malore tre giorni dopo avere assistito al reato, subito dalla figlia. L’anziana era molto nota nel quartiere di Posillipo: ex docente di educazione fisica, era la vedova dello skipper Beppe Panada. Il 45enne è gravemente indiziato di tentato furto con strappo e di morte come conseguenza di altro delitto, il fermo è stato convalidato dall'autorità giudiziaria che ha disposto per l'indagato la custodia cautelare in carcere.

“Siamo senza parole di fronte alla recente vicenda di cronaca che vede direttamente coinvolto un appartenente alla nostra comunità professionale”, commenta il presidente dell'Ordine degli Psicologi della Campania, Armando Cozzuto. “In attesa che la magistratura faccia il suo corso – aggiunge Cozzuto - attenzioneremo la vicenda, nell'eventualità che emergessero profili di nostra competenza”. Autore del reato è infatti uno psicologo che davanti al giudice ha spiegato di aver commesso “una sciocchezza” e di aver compiuto la rapina a causa dei suoi debiti.

Secondo la ricostruzione fornita dalle forze dell'ordine, lo scorso 21 ottobre l'uomo, a bordo di uno scooter, ha tentato di scippare a Posillipo la borsa ad una donna, facendo rovinare a terra l'anziana mamma, Annamaria Malangone, di 80 anni, che è deceduta qualche giorno dopo. Lo psicologo è fuggito, per poi essere bloccato dagli agenti della polizia nella sua abitazione di via Salvator Rosa, dove hanno trovato diversi capi di abbigliamento corrispondenti a quelli utilizzati per commettere lo scippo. La magistratura ha disposto il sequestro della salma per stabilire le cause del decesso.

Come sono andati i fatti

Il 21 ottobre, l’80enne Annamaria Malangone - ex docente di educazione fisica, vedova dello skipper Beppe Panada, il velista scomparso nel 1986 al largo delle coste irlandesi - era in compagnia della figlia quando, in pieno giorno, è stata sorpresa alle spalle da uno scooter, arrivato a tutta velocità. Il 45enne ha strappato la borsa alla figlia, mentre la madre terrorizzata è finita a terra. Soccorsa e portata all’ospedale Fatebenefratelli, la donna era stata dimessa poche ore dopo. Ma nei giorni seguenti la donna si era recata nuovamente in ospedale e, domenica scorsa, dopo essere stata trasportata al Vecchio Pellegrini, è deceduta, colta da maloreNapoli, scippano anziano e lo lasciano a terra: rintracciati con le telecamere

Lunedì scorso, in seguito ad un'articolata attività d'indagine, i Falchi della Squadra mobile e gli agenti del Commissariato Posillipo, grazie alle descrizioni fornite dalla vittima e alle immagini dei sistemi di videosorveglianza di alcuni esercizi commerciali della zona, hanno individuato e rintracciato lo psicologo 45enne, autore dello “scippo maledetto”. Napoli, carabiniere fuori servizio sventa scippo ma i delinquenti si danno alla fuga