Sabato 25 Maggio 2024

Scampia, parte la rigenerazione del quartiere: primi lavori alla Vela Celeste, l’unica che non sarà abbattuta

Sono iniziati i lavori previsti dal progetto comunale di riqualificazione della zona finanziato con circa 18 milioni di euro dal Piano Periferie

Partiti i lavori alla Vela Celeste di Scampia a Napoli

Partiti i lavori alla Vela Celeste di Scampia a Napoli

Napoli, 10 aprile 2024 – Sono iniziati i lavori a Scampia sulla Vela Celeste, l’unica delle tre ancora in piedi dell’intero complesso residenziale nel quartiere popolare di Napoli che non sarà abbattuta. Questa mattina è iniziata la riqualificazione della Vela B, meglio conosciuta come Celeste, uno dei tasselli maggiori degli interventi di rigenerazione urbana previsti a Scampia dal piano dell'amministrazione comunale guidata da Gaetano Manfredi e per cui saranno impiegati circa 18 milioni di euro finanziati dal Piano Periferie.

Il progetto del Comune

Il progetto, spiegano da Palazzo San Giacomo, "prevede per la vela B la riqualificazione degli spazi comuni, del piano dei garage e dei porticati, dei collegamenti verticali e del rifacimento delle superfici orizzontali di copertura. È inoltre previsto - nell'ambito dello stesso finanziamento - l'abbattimento della Vela C (Vela Gialla) che seguirà il trasferimento degli abitanti a partire dal 2025". "Si aggiunge così - conclude la nota del Comune - un altro tassello nel mosaico complesso di rigenerazione delle Vele di Scampia, iniziando il recupero dell'unica Vela che resterà in piedi come simbolo del passato, del quartiere e delle battaglie del territorio per il riscatto che questa comunità ha condotto".

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui