Martedì 28 Maggio 2024

Ricercato per omicidio stradale: vittima la sua compagna. Era in auto con la nuova ragazza

L'incidente nel 2019 per sfuggire ad un posto di blocco. Francesco Avolio , latitante da 7 mesi, ora è nel carcere di Poggioreale. Trovato grazie a social e movimenti bancari

Omicidio stradale (Ansa)

Omicidio stradale (Ansa)

Napoli, 10 marzo 2023 - Era ricercato da 7 mesi per omicidio stradale e spaccio di stupefacenti: il 32enne Francesco Avolio è stato scovato dai carabinieri del nucleo investigativo di Napoli anche grazie ai social network e ai movimenti bancari. Ora dovrà scontrare una pena a 8 anni e 9 mesi di reclusione, come disposto dall'ordine di carcerazione emesso dalla procura di Santa Maria Capua Vetere (Caserta). Avolio, nel gennaio 2019, provocò un incidente stradale a Castel Volturno. Per sfuggire a un controllo dei carabinieri, si andò a schiantare con la sua automobile contro la caserma della Forestale. Nell'incidente morì la sua compagna. I militari lo hanno individuato ieri, a Napoli, nel quartiere Secondigliano, mentre era in auto con la nuova fidanzata. Quando si è visto accerchiato da diverse pattuglie non ha opposto resistenza. Avolio è stato quindi portato nel carcere di Poggioreale.  Incidente, 4 giovani tentato di spostare auto in panne con ferito: travolti da furgone Incidente nel Napoletano: 2 morti e 4 feriti sulla statale 162 del Centro direzionale Omicidio a Sant'Antimo: ucciso 26enne, ferito 29enne dello stesso clan: nessuno ha visto