Mercoledì 29 Maggio 2024

Pozzuoli, terremoto con epicentro in zona Campi Flegrei Solfatara a 2,9 km di profondità

L'evento avvertito attorno alle 14 con un boato: magnitudo 2. Eevento analogo due giorni fa. Al momento non si segnalano danni

L'epicentro del terremoto secondo l'Istituto di Vulcanologia

L'epicentro del terremoto secondo l'Istituto di Vulcanologia

Napoli, 10 gennaio 2023 - È stato localizzato in zona Campi Flegrei/Solfatara, ad una profondità di 2.9 km, l'epicentro della scossa avvertita a Napoli, intorno alle 14.02 di oggi. Come rilevato dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia la magnitudo è pari a 2.0. L'evento, scrive sulla sua pagina Fb il sindaco di Pozzuoli Gigi Manzoni, "potrebbe essere stato accompagnato da un boato avvertito dagli abitanti dell'area prossima all'epicentro. Sono in corso le verifiche sul territorio da parte della Polizia Municipale". Al momento non si segnalano particolari danni. Due giorni fa un'altra scossa di magnitudo 2.4 era stata avvertita dai residenti e segnalata all'aministrazione comunale dall'Osservatorio Vesuviano. Anche in quell'occasione il sisma, prodotto alle 03.28 alla profondità di 2.1 km, era stato localizzato in zona Vulcano Solfatara. 

Alfabetizzazione sismica: la Terra ci parla. Dall'Osservatorio Vesuviano del 1841 ai droni