Martedì 25 Giugno 2024

Lite tra genitori, il figlio di 17 anni interviene e accoltella il padre: “Non ce la facevo più”

Operato d’urgenza a Caserta, il padre 48enne dovrebbe essere fuori pericolo. Arrestato il ragazzo per tentato omicidio

Il ragazzo è stato arrestato dalla polizia (foto d'archivio)

Il ragazzo è stato arrestato dalla polizia (foto d'archivio)

Caserta, 20 maggio 2024 – Una lite in casa tra genitori davanti al figlio 17enne che, per difendere la madre, impugna un coltello e colpisce il padre. È accaduto a Caserta, nelle palazzine popolari di via Falcone, dove il ragazzo è stato arrestato dalla polizia per tentato omicidio. “Non ce la facevo più” ha detto il minore rivolgendosi ai poliziotti in Questura, dove è giunto a testa bassa e visibilmente scosso. Il padre del minore, 48 anni, ferito al petto, è stato portato all'ospedale di Caserta e operato d'urgenza. Le condizioni sono gravi ma dovrebbe essere fuori pericolo.

Cosa è accaduto

Dagli accertamenti svolti dai poliziotti della squadra volante della Questura, intervenuti sul posto, e della Squadra Mobile, il ragazzo, uno studente, che ha compiuto da poco 17 anni, sarebbe intervenuto durante un'accesa lite scoppiata in casa tra il padre e la madre, con l'intento di difendere quest'ultima; non riuscendo a fermare il padre, l'adolescente ha impugnato un coltello da cucina - l'arma è stata sequestrata - e ha accoltellato al petto il genitore, che si è accasciato sul pavimento. Poco dopo sono arrivati i poliziotti della squadra volante e il 118: il 17enne è stato condotto in Questura dove è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui