(foto d'archivio)
(foto d'archivio)

Napoli, 7 maggio 2021 Porte aperte oltre l’orario consentito e, in alcuni casi, anche cibo e bevande serviti nei tavolini all’interno di alcuni locali a Napoli. Gli agenti dei Commissariati San Ferdinando, Decumani, Bagnoli e Montecalvario hanno così notificato sei decreti di chiusura, di una durata compresa tra i 5 e i 15 giorni, ai titolari di altrettanti esercizi commerciali per inottemperanza delle misure anti Covid attualmente in vigore.

Cibo e bevande in spazi chiusi oltre le 22

I locali in questione non solo restavano aperti anche dopo le 22, orario limite del coprifuoco ormai dallo scorso autunno, ma servivano i clienti anche nelle sale interne. Nell’ultimo Decreto Covid, i ristoranti o bar con cucina, possono sì ospitare le persone per i pasti, ma solo negli spazi esterni e comunque in modo tale da poter consentire il rientro a casa dei clienti entro il coprifuoco.

Gli esercizi commerciali, adesso chiusi, si trovano in via Chiaia, largo San Giovanni Maggiore, piazza Municipio, via Salvatore Ferrara, piazza Montesanto e vico Figurelle a Montecalvario.