Giovedì 18 Aprile 2024

Le uscite musicali dell'8 marzo: Ariana Grande, Norah Jones, Rose Villain e tanto rock

Fra i lanci degli album più attesi ci sono quelli di BigMama ed Emis Killa

Rose Villain si prepara a lanciare l'album 'Radio Sakura'

Rose Villain si prepara a lanciare l'album 'Radio Sakura'

È un week end quasi tutto al femminile quello in arrivo per il mondo della discografia. Tra le tante novità, in occasione della festa della donna tornano in pista artiste internazionali come Ariana Grande, Norah Jones e l’ex Sonic Youth Kim Gordon, mentre in Italia c’è attesa per Rose Villain e BigMama. Spazio anche per il rock di Judas Priest, Libertines, Jesus and Mary Chain e Bleachers. Dopo quattro anni Ariana Grande punta a riprendersi le classifiche con il disco ‘Eternal sunshine’, il cui titolo omaggia il film ‘Se mi lasci ti cancello’. L’artista con quest’album mette in mostra un nuovo lato di sé stessa, più maturo, determinato e ispirato, che sperimenta con il pop, l’house e la dance. Tra i brani del disco, prodotti dalla stessa Ariana Grande, c’è il fortunato singolo Yes and. Nuovo album anche per la cantautrice Norah Jones, che unisce sonorità soul e black a suoni psichedelici e dolcemente alternativi, dalle tinte anni settanta. Prodotto dal noto musicista Leon Michels, il disco, intitolato Visions, include dodici brani inediti ed è il nono progetto in studio dell’artista americana. Radio Sakura è il nuovo disco di Rose Villain, in cui l’artista racconta un lato più intimo della propria personalità. Il direttore artistico del progetto è Sixpm, che ha prodotto con l’artista le dodici tracce del disco, che includono ‘Click Boom!’, presentata allo scorso festival di Sanremo, e Io, me ed altri guai. La giudice del talent Nuova scena di Netflix nel disco ha duettato con Madame, Bresh, Ernia, thasup e Gué. Da Sanremo arriva anche BigMama, che pubblica il disco d’esordio Sangue. Tra i pezzi anche La rabbia non ti basta, portata in gara al festival. Il disco viene descritto dall’artista come un progetto sanguigno, impetuoso e vero. Il tema centrale sono i legami umani, che danno linfa vitale. Si è lasciata il rock alle spalle Kim Gordon, che a 71 anni si lancia definitivamente nel mondo del rap sperimentale, dalle tinte urban oscure e inquietanti. In The Collective, suo secondo album da solista, l’artista unisce la sua voce calma e tranquilla a delle sonorità pesanti e martellanti, che condividono lo spirito punk dei suoi esordi. Nuovi singoli anche per due rapper italiani molto amati. Sorpresa dell’ultimo minuto sono Acqua passata, nuovo singolo introspettivo di Capo Plaza, e Butterfly, pezzo in cui Emis Killa duetta col giovane Simba La Rue. Nonostante gli addii e i cambi di formazione, sono ancora in piedi i Judas Priest. La band simbolo dell’heavy metal inglese festeggia i cinquant’anni di carriera con il diciannovesimo album in studio, Invincible Shield. Nel disco la band di Rob Halford continua a sperimentare con sonorità progressive rock. All Quiet on the Eastern Esplanade è il nuovo disco dei Libertines di Pete Doherty. Il sopravvissuto del britpop inglese torna in scena con un album che non si discosta dalle sonorità che l’hanno reso famoso, continuando a puntare sul garage indie rock, come dimostra il singolo Run, run, run. Guarda al futuro il nuovo disco dei Jesus and Mary Chain, che al loro caotico rock alternativo uniscono suoni elettronici e moderni. Il progetto è il primo album in studio dopo sette anni ed è stato descritto dai membri del gruppo come il disco che le persone si aspettano dalla band. Grande attesa per l’omonimo quarto album dei Bleachers, formazione indie rock americana. La band di Jack Antonoff, ex membro dei Fun e premiatissimo produttore, nel disco sperimenta con varie sonorità. Nel disco anche un cameo di Florence Welch, leader dei Florence and the Machine.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro