Martedì 16 Aprile 2024

"Un quadro inquietante: il potente ritratto di un romanzo tra passato e presente"

Un romanzo potente e inquietante, una tavolozza di colori forti che mescola passato e presente fino alle buie figure dell'Inquisizione. Duro e difficile da leggere, ma coinvolgente.

Un romanzo che, in altri tempi, si sarebbe detto potente. Un romanzo che è una tavolozza di colori forti come forte è il ritratto che il pittore-copista deve riprodurre. Eppure quel quadro, conservato nella Galleria di Palermo, ha un che di (molto) inquietante.

Fa perdere la testa, diventa un continuo scambio – anche amoroso – tra passato e presente, sino a raggiungere le buie figure (un buio accecante) dell’Inquisizione. Un romanzo duro. Difficile. Da leggere. Per soffrire e gioire al tempo stesso...

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro