Venerdì 19 Aprile 2024

Le righe, le protagoniste della moda primavera estate 2024

Il motivo geometrico sempre attuale, amato anche da Lady Gaga e Natalie Portman, può essere adattato a numerosi outfit, stili e contesti

Righe tendenza primavera estate 2024

Righe tendenza primavera estate 2024

I motivi geometrici rappresentano un classico intramontabile nell'ambito della moda. Pois, pied de poule, fantasie optical, pattern a quadretti (come il tartan in inverno), righe di varie dimensioni, sia orizzontali che verticali: la ripetizione di questi elementi, sia singolarmente che in combinazioni, è una pratica comune per i designer e rappresenta un trend stabile nel tempo, nonostante non tutti gli stili vivano stagioni di gloria costante.  

Casual o eleganti

Orizzontali, verticali o oblique, le righe spiccano come uno dei motivi geometrici più frequenti e interscambiabili tra i guardaroba maschili e femminili, adatti a tutti, a ogni età. Nella metà dell’Ottocento un particolare di questo tipo, nella moda, era associato soprattutto allo stile marinaro, salvo poi essere reinterpretato nei primi del Novecento nel genere Charleston e flapper e ripreso negli anni Cinquanta e Sessanta. Negli anni Ottanta, poi, è stato rivisitato in chiave pop. Ma fondamentalmente le righe non sono mai passate di moda e tornano a ogni stagione. Per la primavera e l’estate 2024, una versione più estiva dell’abbigliamento da ufficio potrebbe includere una camicia dai toni chiari con righe sottili pastello, perfetta per le giornate di sole e le prime escursioni. Ciò dimostra che le righe non sono limitate solo agli ambienti formali, ma possono essere adattate a una varietà di occasioni e stili di vita. Piacciono molto anche a celebrities, piuttosto diverse tra loro, come Natalie Portman, Lady Gaga, Carey Mulligan, Catherine Zeta-Jones, Lindsay Lohan.

Consigli di stile

- Se si indossa un capo con maxi-righe e si vogliono abbinare degli accessori, come una sciarpa, un foulard o una borsa, per questi ultimi è meglio puntare su righe più sottili, creando un leggero contrasto, senza sovraccaricare. - In base alla tonalità delle righe, conviene scegliere altri elementi dell’abbigliamento in colori complementari. - Se il resto del look è in tinta neutra, bianco, nero, beige, color crema o sabbia, grigio, per esempio, allora si può aggiungere un tocco che faccia la differenza optando per un accessorio a righe. - Se si vuole osare, si possono mixare le righe con altre stampe, come pois o fiori, bilanciando però le diverse stampe, nelle dimensioni, per evitare disordine visivo, e optando per una tonalità comune per rendere l’outfit omogeneo. - Le righe verticali tendono a slanciare la figura e ad assottigliare la silhouette. Se si hanno spalle larghe, si potrebbero preferire righe orizzontali più sottili nella parte superiore e più larghe nella parte inferiore per bilanciare la silhouette. Se si vuole ottenere un look più dinamico, si possono prendere in considerazione anche righe oblique o a zig-zag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro