Lunedì 17 Giugno 2024
CONTENTS
Magazine

New Martina, chi è Carmen Fiorito: è lei la tiktoker dei record

L’influencer famosa per personalizzare i cellulari con pellicole e accessori è diventata un fenomeno social

Carmen Fiorito, sui social New Martina

Carmen Fiorito, sui social New Martina

Su TikTok è seguita da oltre 204 milioni di follower. È conosciuta come New Martina, ma si chiama Carmen Fiorito, napoletana, under 30, diventata una star dei social grazie alla sua capacità di cambiare pellicole ai cellulari con velocità, precisione e creatività. E grazie all’arte della martinizzazione, come la definiscono anche coloro che la seguono, Carmen ha trasformato il suo lavoro quotidiano in un fenomeno virale. E il negozio di famiglia in cui tuttora lavora nel capoluogo campano e ha visto un boom di visite e clienti. Quello che viene apprezzato di Fiorito è soprattutto la spontaneità, come ha sottolineato lei stessa in un'intervista al ‘Corriere della Sera’.

Ad attirare l’attenzione sull’influencer campana è stato anche il fatto che continua a registrarsi mentre è intenta a personalizzare qualche smartphone, chiacchierando con il cliente e concentrandosi sul suo lavoro e sulla persona che le parla, e che magari ha fatto chilometri per vederla, dimenticandosi quasi della webcam del telefono. All’inizio sono piaciuti molto i suoi video ASMR (Autonomous Sensory Meridian Response) dove l'unico suono è quello dei suoi gesti, con unghie molto curate e in evidenza, mentre applica le pellicole sugli smartphone.  

Primi passi

Carmen aveva iniziato a fare i video e a caricarli sui social prima della pandemia, poi durante l’emergenza sanitaria, con la chiusura delle attività commerciali, aveva smesso. Nel settembre 2022 è tornata online e ha fatto la sua prima comparsa su TikTok. Nel giro di otto mesi ha raggiunto sei milioni di follower. Il volto di New Martina ha raccontato che, prima di esplodere come fenomeno su TikTok, avvicinandosi al fine settimana lei e i suoi avevano in negozio 30-50 clienti. Tutto era tranquillo. Adesso soprattutto il sabato c’è una lunga fila che arriva fino alla porta. Il business dell’attività è stato ridefinito dal padre di Carmen, che ha scelto di abbandonare la vendita di prodotti di telefonia per concentrarsi solo su pellicole e accessori, creando anche un marchio specifico.

Carmen ha detto che quello che guadagna dai social lo dona in beneficenza. In tempi recenti, per esempio, ha fatto una donazione a favore dei bambini in cura oncologica all'ospedale Pausilipon di Napoli. “Voglio lavorare e intorno a me voglio solo la mia famiglia”, ha spiegato Fiorito, che la pensa diversamente da altre influencer che cercano uno sponsor dopo l’altro e vivono di sponsorizzazioni e pubblicità. Premesso questo, a Carmen piacciono soprattutto le sorelle Kardashian, a cui si ispira per la capacità di crescere nel successo e nella popolarità sui social, senza mai adagiarsi sugli allori.  

Obiettivi

Il nome d’arte, New Martina, deriva dal negozio di famiglia dove lei lavorava come commessa. Martina è la zia paterna di Carmen, che ama usare quel nickname in modo da tenere separata la vita pubblica da quella privata. Le piace l’idea che il pubblico non sappia proprio tutto di lei. Fiorito è giovane e ambiziosa e spera di diventare forte e indipendente, rappresentando un esempio per tutti coloro che lottano per ciò che desiderano, a prescindere dal lavoro che si faccia. L’importante è dedicarsi a ciò che si ama e lavorare per avere riscontri. “Il mio sogno non era vendere telefoni o applicare pellicole, ma i risultati che ho ottenuto mi hanno fatto amare il mio lavoro. Vedere la mia famiglia felice e sentirsi dire dai clienti 'Come lo fai tu non lo fa nessuno' è ciò che mi motiva”, ha spiegato.

Libro

Nel curriculum di New Martina c’è anche un libro intitolato ‘Fenomeno per caso’ (Epc Editore), scritto dalla protagonista con il supporto del giornalista e autore Gabriele Parpiglia e con la prefazione di un napoletano doc come Gigi D'Alessio. Il libro si presenta come un diario scritto con un linguaggio fresco e contemporaneo, nello stile della GenZ a cui appartiene la stessa Fiorito che, in quelle pagine, si racconta un po’ di più, per chi ha voglia di scoprire la persona al di là del personaggio sui social.