Mercoledì 29 Maggio 2024
PATRIZIA TOSSI
Magazine

Madonna ricorda il fratello morto: “Hai piantato semi importanti”

La popstar ha condiviso sui social una dedica per Anthony Ciccone, con una foto che li ritrae insieme da giovani

Madonna e Antony in una foto pubblicata dalla popstar su Instagram

Madonna e Antony in una foto pubblicata dalla popstar su Instagram

"Hai piantato molti semi importanti”. Con queste parole affidate ai social, Madonna rompe il silenzio sulla morte del fratello Anthony Ciccone, scomparso venerdì scorso a 66 anni. La popstar ha ringraziato il fratello con una storia su Instagram con una foto di lei ed Anthony da giovani. E ha aggiunto una dedica che suona come un epitaffio, parole piene di significato che forse vogliono rimediare a quel legame spezzato dalla vita. Un rapporto familiare travagliato, il tunnel di droga e alcol in cui era finito il fratello, la vita da senzatetto e poi la morte.

Secondo quanto riportato da Tmz, Anthony Ciccone era ricoverato in una struttura di recupero - che avrebbe pagato Madonna - e sarebbe stato lui stesso ad avere  “rimosso i tubi di alimentazione e respirazione che i medici gli avevano fatto usare".

“Grazie per avermi fatto impazzire”

"Grazie per avermi fatto impazzire da ragazzina e avermi fatto conoscere Charlie Parker, Miles Davis, Buddismo, Taoismo, Charles Bukowski, Richard Brautigan, Jack Kerouac e a pensare fuori dagli schemi", ha scritto la popstar nella dedica in una story su Instagram.

Blowing my mind…”, ha scritto Madonna. Una frase che allude alle lunghe discussioni giovanili sui grandi temi della vita, dalla spiritualità agli scrittori e ai poeti della Beat Generation, che in quegli anni infuocavano gli animi di milioni di giovani. “Mi hai fatto impazzire” (mi hai aperto la mente) ha scritto l’icona mondiale della musica pop. E subito dopo: “You planted many important seeds”, hai piantato semi importanti nella “mia mente”, semi piantati nella testa della ragazzina di allora che hanno messo radici e hanno fatto la donna di successo che è oggi. La morte di Ciccone arriva mentre Madonna è impegnata con le prove del Celebration Tour che la porterà in tutto il mondo. Prodotto da Live Nation, il tour in 35 città inizierà il 15 luglio alla Rogers Arena di Vancouver.

Chi era Antony Ciccone

É stata una vita difficile quella vissuta dal 66enne Anthony Ciccone. Alcolista e tossicodipendente, si era allontanato dalla famiglia e da tempo viveva da clochard, dormendo sotto un ponte nel Michigan. Era  "ferito", con il cuore a pezzi. E, infatti, in passato Anthony aveva attaccato i parenti dicendo che per loro lui "era zero”, lo consideravano “solo fonte di imbarazzo". Parole forti che non sono passate sotto silenzio: "Mio padre sarebbe felice se io morissi di ipotermia", aveva detto in diverse occasioni.

Il rapporto con Madonna

Non è stato un legame semplice, almeno stando a quanto dichiarato da Anthony. "Io non ho mai voluto bene a lei né lei a me”, aveva raccontato il fratello prima di scomparire. Anche se Madonna, secondo quanto rivelato dai media americani, avrebbe cercato di strapparlo dalle dipendenze, tendendogli una mano che Anthony avrebbe invece rifiutato. "Non voglio elemosina né pubblicità", aveva spiegato ai tempi il fratello maggiore della popstar. Martedì scorso, il magazine Tmz aveva scritto che Madonna aveva pagato per il soggiorno del fratello in una struttura di riabilitazione nel Michigan, dove stava cercando assistenza per problemi di salute e abuso di sostanze.

La morte

Dopo una vita da senzatetto e una difficile battaglia contro la dipendenza, Anthony stava molto male. Al punto che, secondo le indiscrezioni apparse su Tmz, lo stesso Ciccone avrebbe “rimosso i tubi di alimentazione e respirazione che i medici gli avevano fatto usare". E le fonti di Tmz sarebbero proprio quelle familiari. La morte di Anthony Ciccone è stata annunciata nei giorni scorsi da Joe Henry, il cognato di Madonna. Un annuncio ufficiale apparso sempre su Instagram. “Lo conosco da quando avevo 15 anni, eravamo nel pieno delle nostre vite nel Michigan, sono passati tanti anni. Anthony era un personaggio complesso, in alcuni momenti ci siamo legati molto, come possono fare i veri fratelli”, ha scritto Henry, il marito della sorella di Madonna, Melanie. “Ma gli volevo bene e lo capivo meglio di quanto a volte fossi disposto a lasciar intendere. I problemi svaniscono e la famiglia rimane. Addio, allora, fratello Anthony”.