Sabato 22 Giugno 2024

La seduta Ops! strizza l’occhio all’ambiente

Il design sostenibile della seduta Ops! unisce creatività e responsabilità ambientale, utilizzando polipropilene e materiale plastico riciclato post-consumo proveniente da imballaggi tetrapak. Un progetto ambizioso che promuove l'armonia tra design e sostenibilità, offrendo versatilità e qualità strutturali ed estetiche.

La seduta Ops! strizza l’occhio all’ambiente

La seduta Ops! strizza l’occhio all’ambiente

Design fa rima con sostenibilità per la seduta Ops! Disegnata dallo studio Archivolto questa divertente seduta è prodotta in polipropilene riciclato e, per la prima volta, anche in materiale plastico riciclato post-consumo proveniente dal recupero di imballi alimentari tipo tetrapak. Un progetto ambizioso, nato dal desiderio di realizzare un oggetto unico e versatile, adatto a molteplici applicazioni e spazi, sia indoor che outdoor, capace di instaurare un dialogo armonioso tra design e sos tenibilità.

Il design fresco di Ops!, contraddistinto da un profilo sinuoso e avvolgente, si rispecchia nell’in- novazione della materia che lo compone: un nuovo materiale riciclato post-consumo, proveniente dal recupero del tetrapak, materiale notoriamente formato da carta, plastica e alluminio. Grazie all’utilizzo di tecniche ad alta ingegnerizzazione è stato infatti possibile realizzare un processo per il recupero dei rifiuti di poliaccoppiati tale da creare questo nuovo materiale post-consumo.

Una seduta attenta all’ambiente e al Pianeta se si pensa che per realizzarne una sedia vengono recuperati diversi cartoni di materiale tipo tetrapak, recuperando in questo modo materiali di scarto senza rinunciare a ottime qualità strutturali (impilabile per 6), meccaniche ed estetiche. Oltre all’innovativa versione in tetrapak riciclato con finitura color sabbia, Ops! sarà disponibile – con e senza braccioli – anche in polipropilene 100 per cento riciclato nelle varianti di colore bianco, nero, canapa, tortora e terra.