Martedì 21 Maggio 2024

L'Hydro Bob, il caschetto semi-bagnato che impazza su TikTok

Il taglio di capelli del momento piace anche a star come Kaia Gerber, Charlize Theron e Jennifer Lopez

Il taglio Hydro Bob

Il taglio Hydro Bob

Semplice, elegante e poco formale. L’Hydro Bob è uno dei tagli del momento più richiesto e amato. Ha linee decise e rigorose. È un mix perfetto di sensualità femminile e fascino androgino. Viene realizzato con una texture semi-bagnata che dà un aspetto glow e luminoso alla chioma. Può essere personalizzato in base alle proprie caratteristiche ed esigenze. Versatile e pratico da gestire, l’Hydro Bob è diventato virale anche sui social come TikTok, a colpi di like e condivisioni. Il fatto che sia stato sfoggiato in alcune occasioni mondane da famose celebrities dà un ulteriore valore aggiunto: è quello che hanno mostrato a eventi dal tocco glamour star come Kaia Gerber, Charlize Theron e Jennifer Lopez.  

I punti di forza

Per ottenere un Hydro Bob che resta impresso ci sono almeno due elementi su cui puntare, il taglio e lo styling. La forma del taglio deve adattarsi perfettamente al viso e ai lineamenti di chi lo porta. La lunghezza ideale? Dovrebbe collocarsi all’incirca tra le labbra e la metà del collo. Per quanto riguarda la piega, il risultato finale, come accennato, dovrebbe essere un effetto semi-bagnato. Lo si può ottenere in diversi modi. Si possono infatti usare dei prodotti senza risciacquo, per esempio alcune creme nutrienti che danno definizione alla chioma e vanno applicate sui capelli – aiutandosi con le dita o con un pettine a denti larghi – senza doverli lavare nuovamente.

Altrimenti si può usare una maschera idratante da risciacquare, pettinando subito all’indietro i capelli lasciandoli asciugare in modo naturale, fissandoli con del gel o della cera e spruzzando un po’ di lacca, in base ai gusti e alle preferenze estetiche individuali. L'Hydro Bob può essere portato all'indietro per un tocco di alta moda, con lunghezze morbide dietro l'orecchio e scriminature laterali tipiche degli anni '50, o con la classica riga centrale molto di moda negli anni '90.  

Fai da te

Naturalmente se si vuole un risultato professionale è bene rivolgersi a un hair stylist qualificato e competente e affidarsi alle sue mani. Se però si vuole provare a replicare almeno lo styling dell’Hydro Bob a casa propria, bisogna seguire alcuni semplici passaggi.

I capelli vanno definiti dalle radici alle punte con un prodotto in gel per l’effetto naturale bagnato o semi-bagnato.Dopo lo shampoo, si possono inumidire i capelli con un olio specifico, che li districa, li definisce e li rende più lucenti. C’è chi è un po’ diffidente rispetto a questo genere di prodotti, che ormai si sono evoluti: quelli hi tech di ultima generazione, infatti, non ungono e non appesantiscono la chioma. Una volta distribuito l’olio con un pettine, si può applicare uno spray fissante.

Se poi si desidera ancora più luminosità e magari in vista di un’occasione o una serata speciale, si può dare l'ultimo tocco chic con un illuminante ad hoc per capelli.  

Il trucco giusto

Forse non ci si pensa in prima battuta, ma per valorizzare ulteriormente un taglio come l’Hydro Bob anche il make-up può essere strategico. Tendenzialmente, con la chioma all’indietro il volto resta libro e labbra e occhi passano in primo piano. A partire da una base trucco naturale per il viso, si dovrebbe puntare sullo sguardo, messo in evidenza da una matita scura sfumata sulla palpebra superiore, con un leggero effetto smokey eyes, e da un’abbondante passata di mascara.

Sulla bocca si potrebbe stendere qualche pennellata di rossetto in tinta vivace, per esempio corallo o ciliegia, con un po’ di gloss a dare ancora più luce. Un altro aspetto da non sottovalutare è legato alla scelta degli accessori: orecchini grandi a lobo o pendenti lunghi e glitterati potrebbero essere perfetti.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro