Foto: Giles Keyte/Universal Pictures
Foto: Giles Keyte/Universal Pictures

Le anteprime in alcune sale selezionate hanno avuto enorme successo e quindi c'è da aspettarsi che la cosa si ripeta a partire da mercoledì 18 agosto, giorno dell'uscita al cinema di 'Fast & Furious 9'. Come suggerisce il titolo si tratta del nono capitolo della saga a base di automobili velocissime, scene d'azione pirotecniche e Vin Diesel a fare da capo di una famiglia allargata di gente tosta. La critica ha sentenziato che non siamo di fronte a qualcosa di paragonabile ai migliori film della serie, che sono il quinto e il settimo, ma che sicuramente il livello è più alto dei peggiori (dal secondo al quarto). Insomma, bene ma non benissimo.

Fast & Furious 9, tutto sul film

La trama si riallaccia a quanto raccontato in 'Fast & Furious 8': ritroviamo la terrorista internazionale Cypher, intenzionata a vendicarsi di Dominic Toretto e della sua banda, colpevoli di averla intralciata. Per aumentare le proprie possibilità di vittoria, Cypher si allea con Jakob Toretto, il fratello cattivo di Dom, un bestione grande e grosso che sogna di sconfiggere il sangue del suo sangue a suon di scazzottate e guida spericolata. Dal canto suo, Dominic ha un vecchio conto in sospeso con Jakob e insomma lo scontro è inevitabile.

'Fast & Furious 9' è scritto e diretto da Justin Lin, autore dei capitoli della saga dal terzo al sesto e che sta anche lavorando ai due nuovi film già previsti da Universal Pictures, quelli cioè che porteranno il franchise a quota undici lungometraggi. Ad affiancare Justin Lin in fase di sceneggiatura troviamo Daniel Casey, che in precedenza aveva firmato titoli come 'The Death of Michael Smith' e 'Kin'. Nel cast ritroviamo ovviamente un sacco di volti noti: Vin Diesel, Michelle Rodriguez, Tyrese Gibson, Chris 'Ludacris' Bridges, Jordana Brewster, Nathalie Emmanuel, Helen Mirren e Charlize Theron, con la new entry John Cena a interpretare il fratello malvagio di Toretto. C'è anche Sung Kang, che torna a sorpresa nei panni di Han Lue, ex membro della banda di Toretto creduto morto.

Il trailer

Le recensioni, cosa ne pensa la critica

In linea di massima la critica ha sottolineato che ormai i personaggi di 'Fast & Furious' sono irrigiditi negli stereotipi e che non vale la pena di attendersi un qualche tipo di sviluppo o approfondimento. Del resto, il nono capitolo non cerca né l'uno né l'altro e punta tutto su scene d'azione molto spettacolari e decisamente sopra le righe: un ambito nel quale Justin Lin conferma di avere una bella mano, anche se alcuni recensori l'hanno trovato meno fresco e divertente rispetto a quanto visto nel capitolo precedente della saga. La media voto, su Metacritic, rispecchia questo stare nel mezzo, senza infamia e senza lode: parliamo infatti di 58/100.ì