Eternal Pink, all’asta il rarissimo e prezioso diamante rosa

Da Sotheby's l'8 giugno verrà battuta la pietra classificata dagli esperti come internamente impeccabile. A Ginevra Christie's presenterà la più grande collezione di Bulgari, a maggio e a novembre

Da Sotheby's all'asta il diamante rosa Eternal Pink
Da Sotheby's all'asta il diamante rosa Eternal Pink

New York, 29 marzo 2023 - Grande attenzione per l'asta del rarissimo Eternal Pink, un diamante da 10,57 carati dai riflessi rosa più vividi mai visti in commercio. A New York preparativi sotto la lente dei media per l'asta di Sotheby's dell'8 giugno, sia per la bellezza e fantasia della pietra, che per il suo valore stimato che si aggira sui 35 milioni di dollari, cioè la cifra record di oltre tre milioni a carato.

Un tour mondiale

Prima dell'8 giugno l'Eternal Pink, come una vera stella, il primo aprile a Hong Kong sarà l’attrazione del cinquantenario anniversario della presenza della casa d'aste in Asia. Quindi il diamante, classificato dagli esperti come internamente impeccabile, per carati, taglio, colore e purezza, inizierà un vero e proprio tour mondiale con tappe a Dubai, Singapore, Shanghai, Taiwan e Ginevra.

Eternal Pink, raro e prezioso

L'Eternal Pink è stato tagliato da un diamante grezzo da 23,87 carati trovato in una miniera De Beers in Botswana nel 2019. Sulle pagine online della Cnn il direttore della casa d'aste, Quig Burning, ha affermato che Eternal Pink "è pronto a unirsi ai ranghi dei diamanti più importanti della storia". Secondo Sotheby's questo diamante è tra i più ricercati dagli investitori, ed è potenzialmente "molto più raro di un dipinto di Magritte o di Warhol", per la sua purezza e perfezione. Il record storico per il prezzo di vendita di un diamante rosa è di 71,2 milioni di dollari, stabilito a Hong Kong nel 2017.

Collezione Bulgari da record

Parlando di aste memorabili da non perdere quella a Ginevra di Christie's per la più grande collezione di gioielli di Bulgari mai finita sotto il martello del battitore. L'asta, che si divide in due parti, ed è in programma a maggio e a novembre nella città svizzera, vedrà 700 pezzi, realizzati dai grandi creatori del tempo (oltre Bulgari, Boivin, Cartier, Kochert, Tiffany, Harry Winston, Van Cleef and Arpels" appartenuti alla vedova del tycoon Helmut Horten, erede a sua volta di una fortuna nei department store e fondatrice del museo viennese che porta il suo nome, Heidi Horten, morta nel 2022. E l'intero ricavato sarà destinato alla Heidi Horten Foundation di Vaduz in Svizzera che sostiene un museo di arte contemporanea a Vienna e altre iniziative filantropiche nel campo della ricerca medica. Tra i gioielli di punta una spettacolare collana di diamanti 90 carati di Harry Winston originariamente venduta da Cartier.

La pre-stima dei suoi gioielli è di oltre 150 milioni di dollari, facendone la collezione più preziosa mai messa all'asta, che può superare il record, sempre da Christie's del 2011 con i gioielli di Liz Taylor, battuti per un totale di oltre 100 milioni di dollari.