Daddy Yankee dice addio alla musica: “Vivrò per Gesù”. La star di ‘Gasolina’ e ‘Despacito’ abbraccia la fede

Il 46enne cantante, rapper e produttore portoricano: “Per molti anni ho cercato di colmare un vuoto nella mia vita che nessuno è stato in grado di colmare”

Il cantante e rapper Daddy Yankee (Afp)
Il cantante e rapper Daddy Yankee (Afp)

New York, 6 dicembre 2023 – Daddy Yankee dice addio alla musica per dedicarsi alla fede. A 46 anni il cantante, rapper e produttore portoricano autore di brani come 'Gasolina' ha deciso di cambiare vita. "Non mi vergogno di dire a tutto il mondo che Gesù vive in me e che io vivrò per lui", ha spiegato ai suoi fan dopo il suo ultimo concerto, tenuto al José Miguel Agrelot Coliseum di Portorico. "Per molti anni ho cercato di colmare un vuoto nella mia vita che nessuno è stato in grado di colmare – ha proseguito –. Sono andato alla ricerca di uno scopo e in molte occasioni mi è sembrato di essere felice ma mancava in me qualcosa che mi facesse sentire completo".

“Un capitolo è finito ma ne inizierà uno nuovo – ha detto ancora – . Tutti gli strumenti che ho in mio potere, come la musica, i social media, le piattaforme, un microfono, tutto ciò che Dio mi ha dato ora è per il suo regno. Grazie, Porto Rico, e spero che camminerai con me in questo nuovo inizio e spero che ricordi qualcosa di molto importante: non seguire nessuna persona. Sono umano. Per tutte le persone che mi seguono, seguite Gesù Cristo, lui è la via, la verità e la vita”.

Daddy Yankee, il cui vero nome è Ramón Rodríguez, è stato una vera leggenda del reggaeton e ha avuto una delle carriere musicali più di successo nella storia latino americana. Si deve alla sua collaborazione con Luis Fonsi, la hit del 2017 'Despacito', diventata la prima canzone in lingua spagnola a raggiungere il numero 1 della Billboard Hot. Dopo appena 97 giorni il video ufficiale era già stato visto un miliardo di volte su Youtube.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro