Martedì 28 Maggio 2024

Concertone del primo maggio: sul palco del Circo Massimo anche Rose Villain, Tananai e Mahmood. Tutti gli artisti lombardi

L’annuale live romano organizzato da CGIL, CISL e UIL vede tanti artisti di Milano e dintorni: da Morgan e Paolo Jannacci passando per le voci più giovani come chiamamifaro e Albe

Da sinistra Rose Villain, Tananai e Morgan. Tutti e tre saranno nella lunga line up del concertone del Primo maggio 2024

Da sinistra Rose Villain, Tananai e Morgan. Tutti e tre saranno nella lunga line up del concertone del Primo maggio 2024

Milano, 23 aprile 2024 – Il concertone del primo maggio è da sempre un appuntamento imperdibile per i romani e non solo che si riversano nella capitale per trascorrere una giornata di festa sulle note dei cantanti più importanti del momento. 

Per l’edizione 2024 però CIGL, CISL e UIL non hanno organizzato la tradizionale festa del lavoro in piazza San Giovanni Laterano come di consuetudine ma al Circo Massimo, dove l’accesso per gli spettatori sarà libero e gratuito.

Il concerto prenderà il via dalle ore 13.15 con un opening condotto da Bigmama (in esclusiva per Rai Play), per entrare poi nel vivo, con l’inedita coppia artistica Noemi e Ermal Meta a presentare la line up: dalle 15.15 sul palco si succederanno i vari artisti e anche chi sarà a casa potrà seguire l’evento in diretta su Rai 3 fino alle 00.15 (con una pausa dalle ore 19.00 alle ore 20.00 per le edizioni dei telegiornali), oltre che in diretta su Rai Radio2, su RaiPlay e Rai Italia.

I giovani lombardi: Caffellate, chiamamifaro e Frah Quintale

Anche la Lombardia sarà presente con i suoi fiori all’occhiello e nella lunga lista di cantanti presenti, gli spettatori ascolteranno anche le voci meno conosciute di Caffellatte e Giuze, e la più famosa chiamamifaro, ovvero Angelica Gori, 20 anni, bergamasca, che con il supporto di Riccardo Zanotti dei Pinguini Tattici Nucleari è entrata nel mondo discografico.

Sul palco del concertone anche il bresciano Frah Quintale in compagnia di Coez, con cui ha collaborato per l’ultimo disco di successo “Love bars” e l’attesissimo Dargen D’amico che con le sue hit farà sicuramente ballare il pubblico del Circo Massimo. 

Da Mahmood a Rose Villain, sul palco torna anche Morgan

Milano può vantare anche due voci incredibili della canzone italiana, da una parte Mahmood e dall’altra Malika Ayane che dal capoluogo lombardo hanno cominciato a far carriera fin da giovanissimi, grazie all’unicità delle loro capacità canore.

Presente sul palco del Primo maggio anche Morgan di cui negli ultimi anni le controversie hanno fatto parlare di più rispetto alle sue canzoni ma che senza dubbio rimane un artista italiano di spessore e di sconfinata cultura. Cavalca l’onda del successo Rose Villain, che dopo la partecipazione a Sanremo con “Click boom” è una delle cantanti più riprodotte in radio e sulle piattaforme streaming grazie all’ultimo album Radio Sakura, pubblicato l’8 marzo 2024. 

Jannacci e Tananai e i più giovani ad aprire il concerto

A chiudere la lunga lista dei lombardi, il concerto del primo maggio vedrà sul palco la Milano di ieri e quella di oggi, la prima cantata e suonata da Paolo Jannacci, che con la sua voce non può non ricordare il padre Enzo e la seconda raccontata da Tananai, che dall’ultimo posto al Festival di Sanremo 2022 ha incassato successi, primati oltre all’affetto dei giovanissimi concittadini. 

Ad aprire il lungo pomeriggio di musica, nell’opening si esibiranno anche i giovanissimi Albe, talento scovato da Maria De Filippi durante Amici e Irbis 37, rapper milanese cresciuto in zona Bovisa. Insomma negli oltre 40 artisti che si succedono sul palco del Circo Massimo anche la Lombardia non mancherà.

Pace, lavoro e giustizia sociale: lo slogan del Primo maggio

“Costruiamo insieme un’Europa di pace, lavoro e giustizia sociale” è lo slogan che CGIL, CISL e UIL hanno scelto per la Festa dei Lavoratori 2024: così i tre sindacati confederali dedicano la giornata del Primo maggio 2024 al ruolo strategico dell’Europa quale costruttrice di pace, lavoro e giustizia sociale, in un momento storico attraversato da molte crisi, ambientali, sociali, fino alle troppe guerre ancora in corso.

La manifestazione nazionale si terrà nella città di Monfalcone, in diretta su Rai3 dalle 12.10 alle 12.55: dopo gli interventi di delegate e delegati, pensionate e pensionati si susseguiranno i comizi dei tre segretari generali PierPaolo Bombardieri, Luigi Sbarra, Maurizio Landini.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro