Sabato 25 Maggio 2024
EVA DESIDERIO
Magazine

Cascate di fiori colorano le sciarpe di Faliero Sarti

Stampe in seta e viscosa di iris, orchidee, camelie e gardenie caratterizzano la collezione primavera-estate ideata da Monica Sarti. Un inno alla natura in attesa della stola che si trasforma in pareo

Cascate di fiori colorano le sciarpe di Faliero Sarti

Cascate di fiori colorano le sciarpe di Faliero Sarti

Fiori, tantissimi fiori. E colori, dai tenui agli intensi, nel segno della primavera-estate. È il segnale di tenerezza e voglia di dolcezza che arriva dall’ultima collezione di Faliero Sarti, le sciarpe stra-famose che piacciono nel mondo a chi ha capito che questo oggetto di moda è un accessorio insostituibile, vero passepartout di eleganza e chic. "Con tutto quello che c’è nel mondo e con tante tristezze ho avuto voglia di romanticismo e allora ecco i fiori, un inno alla natura, e i colori pastellati della collezione – racconta Monica Sarti, direttore creativo delle sciarpe di Faliero Sarti e imprenditrice affermata e conosciuta anche per la storia familiare del brand fiorentino – sono carezze di primavera in seta e modal o in garze trasparenti che stanno bene anche insieme agli abiti da cerimonia".

Sarti, nello studio-atelier in fabbrica a Campi Bisenzio, sta già lavorando per le collezioni dell’estate 2025, anche in vista del prossimo Pitti Uomo 106 di giugno. "I tempi della moda sono sempre molto rapidi e concitati anche perché oltre alle sciarpe sto lavorando anche alla linea di pret-à - porter con tanti piccoli pezzi che ho lanciato a marzo a Parigi. Il mercato ha bisogno di questo segnale, di flessibilità e prezzi avvicinabili, non solo di lusso forsennato. E infatti fin dal lancio parigino delle mie gonne leggere con sotto i fuseaux per l’inverno, coordinate anche con le stole, ho avuto ottimi segnali nelle vendite, dal Giappone alla stessa Francia. Peccato che non possa dire altrettanto per l’Italia che stagna un po’, ma sono convinta che i nostri buyer capiranno questa mia idea piano piano".

Leggerezza per questa primavera-estate con le stampe bellissime di iris nobili, orchidee, fiori esotici, camelie, gardenie in seta e viscosa da mettere al collo o sulle spalle. "Ho sentito il bisogno di molta freschezza", ribadisce Monica che ha scelto di mostrare anche il candore del giglio. "Per la prossima estate sto studiando quattro tipi di sciarpa che possono diventare gonna-pareo da portare in spiaggia ma anche in città", conclude l’imprenditrice-stilista che ha grandi progetti per la sua etichetta di abbigliamento in piccoli pezzi mirati che si chiama come lei, Monica Sarti. Non si trascura nemmeno l’ambito delle collezioni maschili, sempre importanti e all’avanguardia sul mercato, anche in vista del Pitti Uomo 106. C’è però la possibilità di acquistare e sfoggiare una sciarpa estiva Faliero Sarti anche in questi primi caldi con i disegni floreali, ma in bianco e nero.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro