Mercoledì 22 Maggio 2024

‘Bake Off’ torna prossimamente su Real Time con la new entry Iginio Massari

Lo show in cui si sfidano aspiranti pasticceri è arrivato alla dodicesima edizione

Iginio Massari

Iginio Massari

Prossimamente sarà trasmessa su Real Time (canale 31) la dodicesima edizione di ‘Bake Off Italia – Dolci in forno’, il cooking show targato BBC, prodotto da Banijay Italia per Warner Bros. Discovery. Il programma, dedicato alla pasticceria e al mondo bakery, è una delle trasmissioni di punta dell’offerta dell’emittente e continua a essere apprezzato, oltre che per la dolcezza dei suoi contenuti, anche per il garbo e la gentilezza che lo caratterizzano, con qualche nota più ironica e divertente, ma mai sopra le righe. Come di consueto, la persona che vincerà la gara sarà proclamata Miglior pasticcere amatoriale d’Italia presso Villa Borromeo d’Adda, ad Arcore (Monza Brianza). Lo show sarà condotto come sempre dalla giornalista e scrittrice Benedetta Parodi. La giuria sarà composta ancora da Ernst Knam, Damiano Carrara e Tommaso Foglia, con una new entry già nota al pubblico e amata dagli spettatori: Iginio Massari.

Iginio Massari

Grande novità della nuova edizione di ‘Bake Off Italia’ sarà la presenza del maestro Iginio Massari come superospite fisso della prova tecnica. Classe 1942, bresciano, Massari ha vissuto tra i fornelli fin da piccolo: sua mamma era cuoca e suo padre dirigeva una mensa. Quando aveva 16 anni, Iginio, dopo un periodo trascorso in un panificio del centro città, è andato in Svizzera, nei cantoni francesi. È stato lì che, in quattro anni, ha acquisito la prima esperienza di pasticceria e cioccolateria.

Quando è tornato in Italia era una professionista molto richiesto. Non lo ha fermato nemmeno un grave incidente stradale. Un noto industriale alimentare, pur di avere Iginio tra i suoi collaboratori, lo mandava a prendere ogni giorno durante il suo periodo di forzata immobilità. Il maestro è stato anche responsabile aziendale per marchi molto conosciuti. Contemporaneamente, nel 1971, incoraggiato dalla moglie, ha aperto la Pasticceria Veneto. A partire dal 1964 fino ai tempi più recenti, Massari ha vinto più di 300 concorsi, premi e riconoscimenti nazionali e internazionali. Negli ultimi anni è diventato anche un volto televisivo sempre più noto.

Ernst Knam

Giudice storico del programma, in cui ha esordito nel 2013, nato in Germania nel 1963, milanese d’adozione, Knam risulta uno dei migliori pasticceri del nostro Paese. Lo chef Knam si è formato nelle cucine dei maggiori ristoranti stellati. Arrivato nella Penisola mediterranea, è entrato nella brigata di Gualtiero Marchesi come Maestro Pasticcere. Nel 1992 è cominciata la sua avventura imprenditoriale con la sua pasticceria in via Anfossi 10 a Milano. Dopo aver curato vari catering per il settore della moda, nel 2015 è stato l’unico pasticcere nominato Expo Ambassador. Nel 2012 è entrato nel mondo di Discovery Italia come ‘Il Re del Cioccolato’, oltre a essere giudice di ‘Bake Off’ da oltre 10 anni nel 2018 Knam è diventato volto di Food Network Italia.

Damiano Carrara

Da qualche settimana lo stiamo vedendo in gara con il fratello Massimiliano a ‘Pechino Express’, con il quale forma il duo I Pasticcieri’. Damiano Carrara è entrato a far parte di ‘Bake Off Italia’ nel 2017, dopo un lungo periodo passato negli Stati Uniti. Damiano, nato a Lucca nel 1985, inizialmente ha fatto il bartender. Si è poi trasferito in California con Massimiliano. Insieme hanno aperto due pasticcierie di successo, Carrara Pastries. In America si è fatto conoscere sbarcando su Food Network America. Nel 2015 ha partecipato come concorrente alla prima stagione di Spring Baking Championship piazzandosi al secondo posto. Oltre a ‘Bake Off’ è stato giudice di ‘Junior Bake Off’. Ha condotto ‘Cake Star’ con Katia Follesa e ‘Fuori Menù’ su Food Network Italia. Ha scritto diversi libri.

Tommaso Foglia

Tommaso Foglia, nato a Nola, in provincia di Napoli, nel 1990, ha preso confidenza con il settore a partire dal forno di famiglia. Poco prima di diventare maggiorenne, ha lasciato casa e si è trasferito a Sant’Agata sui due Golfi, accolto dalla cucina a due stelle di Don Alfonso 1890. La sua crescita professionale è avvenuta anche presso l'Aldrovandi Palace di Roma e Le Sirenuse di Positano. Nel 2011 è diventato Pastry Chef alla Maison Iaccarino. Ha viaggiato molto: ha lavorato anche negli Emirati Arabi, in Inghilterra, in Irlanda, in Marocco. Nel 2017 è sbarcato al Ristorante I Portici di Bologna. L’anno successivo ha seguito il progetto Lucano del Resort San Barbato di Lavello. Pastry Chef 2022 per Gambero Rosso’, dallo stesso anno fa parte del team di ‘Bake Off Italia’.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro