Andre, pioniere del minimalismo

Addio all’artista, 88 anni. Le installazioni da vedere e calpestare

Andre, pioniere del minimalismo

Andre, pioniere del minimalismo

Carl Andre, lo scultore minimalista alla cui opera fece ombra l’accusa di aver ucciso la terza moglie, è morto a 88 anni a Manhattan. Andre era considerato un pioniere del minimalismo, famoso per installazioni come Equivalent VIII, una pila di 120 mattoni collocati come un grande parallelepido sul pavimento di una galleria, ma aveva acquistato notorietà anche per esser stato tra i sospettati dell’assassinio di Ana Mendieta, artista cubano-americana di 36 anni morta nel 1985 per una caduta dalla finestra dopo aver litigato col marito. Andre fu assolto tre anni dopo, ma le accuse continuarono a inseguirlo per il resto della vita.

Tra i membri del minimalismo era considerato il più austero, perché lavorava su una gamma limitata di metalli assieme a granito, legno e mattoni. Le sue creazioni erano fatte per essere calpestate in modo da consentire una esperienza corporea, non soltanto visiva.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro