Earth Day 2024: destinazioni eco-friendly in Italia per una vacanza green

Da nord a sud, ecco 7 hotel e resort che hanno pensato a soluzioni per la tutela del pianeta. Un ‘ritiro’ nella natura dove staccare la spina e riappropriarsi dei tempi lenti

di MONICA GUERCI -
18 aprile 2024
Laghi Nabi - Case Galleggianti

Laghi Nabi - Case Galleggianti

Il 22 aprile 2024, il mondo celebra l'Earth Day, mettendo in primo piano obiettivi cruciali come la riduzione della plastica, il risparmio energetico, le fonti green, politiche alimentari sostenibili e la tutela della biodiversità. Questo evento sottolinea l'importanza di proteggere il nostro pianeta. Ognuno può contribuire con piccole azioni quotidiane e scelte consapevoli, anche durante le vacanze, optando per luoghi in cui l’ecologia è di casa.

Alcuni hotel e resort offrono soluzioni innovative o anche tante piccole attenzioni per un turismo sempre più sostenibile, promuovendo al contempo il relax e il benessere come antidoto al workaholic, la frenesia lavorativa. Dalla rigenerazione con lo yoga e il forest bathing, fino alle passeggiate nella natura, viaggiare diventa un'opportunità per riconnettersi con il pianeta. Dalla Sardegna, all’Alto Adige, passando per Campania, Molise e Umbria ecco alcune destinazioni che consentono di abbracciare il ritmo lento e di vivere in armonia con l'ambiente.

Campania, glamping ecosostenibile

Laghi Nabi - Casa Galleggiante
Laghi Nabi - Casa Galleggiante

Dalla rigenerazione ambientale di 50 ettari di ex cave di sabbia in stato di abbandono sul Litorale Domizio (Caserta) è nata la prima Oasi Naturale della Campania: Laghi Nabi. Il glamping in architetture ecosostenibili e removibili incontra i servizi di lusso di un hotel, per vivere esperienze uniche tra acqua e natura. La cucina del ristorante panoramico Res valorizza i prodotti del territorio. Una pista ciclabile luminescente – con il suo chilometro e mezzo è la più lunga del mondo – è costruita secondo criteri di economia circolare, con pietre che catturano naturalmente la luce del sole sprigionandola poi di notte e risparmiando energia. Tende galleggianti o a bordo lago, esclusivi lodge sospesi sulle palafitte camere sono parte di un paesaggio protetto che si specchia sui laghi. Dove ci si può rilassare con soft yoga e pratiche di meditazione, uscite in pedalò e barca a vela, oppure dedicarsi a lunghe passeggiate a cavallo, escursioni in bici, passeggiare al tramonto nei campi di lavanda. www.laghinabi.it

Molise, biodiversità 

Castel del Giudice - Meleto biologico Melise - Credit Eleonora Mancini
Castel del Giudice - Meleto biologico Melise - Credit Eleonora Mancini

I meleti biologici Melise nati su terreni recuperati, piante di luppolo e orzo coltivate per produrre birra agricola, un Apiario di Comunità per stimolare l’impollinazione e la biodiversità, un Piano del Cibo per fare della salvaguardia ambientale uno stimolo per l’economia locale. Tutto è in sintonia con la tutela della natura a Castel del Giudice (Isernia), dove l’albergo diffuso Borgotufi, nato da stalle e fienili in disuso, è fulcro di turismo esperienziale a contatto con i boschi e con le aziende agricole dell’Appennino molisano-abruzzese. Fra cieli tersi, passeggiate di benessere, relax, esperienze in natura e cucina a Km zero per ritrovare i ritmi slow della vita. Residenze di charme, recuperate dai fienili sono il “buon ritiro” per immergersi in profumi, sapori, storie antiche e uniche nel paese dell’agricoltura biologica e dello sviluppo sostenibile. Borgotufi organizza escursioni e attività esperienziali: per liberarsi dalla stanchezza lo yoga in volo (abbinato alla sospensione del corpo sull’amaca panoramica), il forest bathing, passeggiate sensoriali nel bosco e nei meleti biologici. Ma anche escursioni in mountain bike o in e-bike, e trekking guidati per scoprire il territorio, tra la magia del Parco Nazionale di Lazio, Abruzzo e Molise e la Riserva della Biosfera Mab Unesco Alto Molise. www.borgotufi.it

Romagna, plastic free sul mare 

Ricci Hotels - Hotel Valverde
Ricci Hotels - Hotel Valverde

Sono plastic free, risparmiano e riciclano acqua, riducono al minimo i consumi energetici, utilizzano prodotti di stagione coltivati nelle campagne romagnole e acqua in confezioni riciclabili, mettono a disposizione degli ospiti bici ed ebike. I Ricci Hotels, Family e Bike Hotels di Cesenatico (FC) sono la scelta green sul mare Bandiera Blu nella città marinara con il più alto rapporto di spazi verdi della Riviera Romagnola. Sono stati premiati con la certificazione Eco Leader Gold TripAdvisor, la certificazione Eco Label di Legambiente e con l’Oscar del Turismo di Legambiente. www.riccihotels.it

Emilia, enogastronomia sostenibile 

Executive Spa Hotel, Ristorante ALTO. Credit Fabrizio Cicconi
Executive Spa Hotel, Ristorante ALTO. Credit Fabrizio Cicconi

La plastica è bandita all’Executive Spa Hotel di Fiorano Modenese (MO), hotel esperienziale a pochi km da Modena e Maranello, dove assaporare l’Emilia più autentica nel cuore della Motor Valley e della Food Valley. La cucina del ristorante Alto, dove gustare piatti d’autore su un originale rooftop da cui ammirare gli Appennini e vivere la magia di cenare sotto il cielo stellato grazie ad un avveniristico soffitto che in parte scompare, ha un approccio sostenibile, esaltando le eccellenze dell’enogastronomia locale. executivespahotel.com

Alto Adige, l’eco-aparthotel 

OLM - Panoramiche dall'alto - Foto di Kottersteger
OLM - Panoramiche dall'alto - Foto di Kottersteger

Olm Nature Escape, a Caminata di Tures in Valle Aurina (Bolzano) è il primo eco-aparthotel sostenibile, completamente autosufficiente a livello energetico, dell’Alto Adige. Bioarchitettura circolare, ispirata al ciclo vitale della natura, materiali naturali locali, energia autonoma grazie a pannelli fotovoltaici e alla geotermia, la certificazione Gstc (Global Sustainable Tourism Council), fanno di Olm un esempio di ecosostenibilità. Un’oasi di tranquillità e quiete ispirata al ciclo naturale dove dedicarsi allo yoga nella sala fitness con vista sul giardino oppure lasciarsi cullare dalle acque nel laghetto balneabile. Inserita nel Parco Naturale Vedrette di Ries-Aurina, insieme a quello degli Alti Tauri e a quello alpino Alpi della Zillertal, la Val Aurina forma la più grande unione di aree protette d’Europa, tutte da scoprire, fra cascate, alte vette, boschi e distese di prati dai mille colori. Luoghi ideali per trekking, nordic walking, pedalate, arrampicate, ma anche kayak, per immergersi nella natura in piena libertà. E al rientro l’Ecospa di Olm, in cui proseguire il percorso rigenerante, dalla sauna panoramica esterna a quella finlandese, al bagno turco fino il percorso Kneipp. www.olm.it

Alto Adige, glass cube ecologici

Skyview Chalets ©Martin Lugger
Skyview Chalets ©Martin Lugger

Sono stati realizzati con materiali naturali in totale simbiosi con l’ambiente che trionfa sul Lago di Dobbiaco (BZ), nell’abbraccio delle Dolomiti: gli Skyview Chalets sono 12 glass cube ecologici adults only, con tetto removibile che apre lo sguardo al cielo e al bosco, per vacanze immersive nella natura, tra i Parchi Naturali delle Tre Cime di Lavaredo e di Fanes-Sennes-Braies e tour in mountain bike ed e-bike. La colazione è a base di prodotti biologici a km 0 e al ristorante Il Fienile/Seeschupfe e al fine dining Hebbo la cucina rispetta prodotti e sapori del territorio. Il luogo ideale per staccare la spina e rigenerarsi all’ombra delle Dolomiti, Patrimonio dell’Umanità Unesco, lasciandosi cullare dalla magia del lago e dal panorama ma anche provando l’emozione di immergersi nei boschi per un “forest bathing” rigenerante, praticando nordic walking, oppure pedalando in tutto relax in mountain bike, e-bike e in bicicletta. www.skyview-chalets.com

Aquadulci a Chia, piccoli gesti green

Aquadulci in Sardegna
Aquadulci in Sardegna

Fra le dune di sabbia ricoperte da ginepri secolari e il mare cristallino, immerso in uno straordinario ambiente naturale Aquadulci a Chia (Cagliari), è un resort nato dal recupero di un’architettura antica, dei suoi spazi verdi, dei materiali naturali che un tempo erano gli unici disponibili. Tante le piccole attenzioni all’ambiente adottate nel resort: nelle camere, nel ristorante e negli altri spazi comuni dell’albergo lo spreco è bandito e ogni cosa, dal legno degli arredi alla carta, è realizzata con materiali ecocompatibili, riciclati o riciclabili. Evitano i prodotti monodose, hanno ridotto al minimo il consumo della plastica, utilizzano riduttori di flusso per i rubinetti e conserviamo l’acqua della pioggia per innaffiare il giardino e impianti di ultima generazione per la climatizzazione. Con i suoi colori solari, l’immenso giardino, Aquadulci è ancora l’isola di silenzio dove ritrovarsi, accolti dalla natura. Magari facendo “barefooting” verso una delle più belle spiagge della Sardegna, Su Giudeu, di sabbia finissima dalla tonalità ambrata, e che si raggiunge costeggiando l’oasi naturalistica dello stagno di Spartivento, abitato da centinaia di fenicotteri rosa. Oppure andare alla scoperta di calette nascoste, passeggiate, a piedi o in bicicletta (a disposizione nell’hotel), tour in mountain bike, esperienze a cavallo. Ma anche escursioni via mare, veleggiando a bordo di una tipica goletta. www.aquadulci.com