Con il sostegno di:

A Troina la prima edizione del Festival del Bulgur, dell’olio evo e dei prodotti del Mediterraneo

La riscoperta del gusto e del benessere con un alimento antico protagonista della kermesse siciliana

Promuovere una sana alimentazione che coniughi il cibo e il gusto con la gastronomia del benessere e le eccellenze del territorio. Nasce così la prima edizione del “Festival del bulgur, dell’olio evo e dei prodotti del Mediterraneo” in programma sabato 1 e domenica 2 ottobre a Troina, uno dei Borghi più belli d’Italia nel cuore della prima capitale normanna della Sicilia.  Protagonista della due giorni è il bulgur o “grano spezzato”, antico alimento diffuso nel Mediterraneo e nel Medio Oriente, un grano duro non germogliato, i cui chicchi vengono macinati a pietra e ridotti in piccoli frammenti simili al cous cous, con basso indice glicemico e alto contenuto di fibre e minerali. Un alimento semplice e naturale che oggi ha riacquistato notorietà grazie al fatto che la cultura della cucina naturalistica e salutistica si sta diffondendo con grande rapidità soprattutto nei paesi sviluppati dove diabete, tumori, sindromi metaboliche e malattie cardiovascolari e dell’opulenza in genere stanno procurando grande allarme sociale. Nel “Villaggio Mediterraneo” esposizioni di prodotti tipici, degustazioni e show cooking con oltre 20 chef ai fornelli e la possibilità per i visitatori di degustare le loro preparazioni, dolci e salate, a base di bulgur, oltgre alla scelta del miglior piatto preparato dagli studenti degli istituti alberghieri partecipanti.  Il gran finale oggi domenica 2 con esposizione e degustazione di prodotti tipici, show cooking di Andy Luotto e chiusura musicale.