Venerdì 14 Giugno 2024

Enorme valanga in Francia, morti e feriti. Fronte di 500 metri, lungo un chilometro e mezzo

Slavina sul ghiacciaio Armancette, in Alta Savoia

Valanga in Francia sul ghiacciaio dell'Armancette

Valanga in Francia sul ghiacciaio dell'Armancette

Roma, 9 aprile 2023 – Una valanga imponente fa strage in Francia. Almeno quattro persone sono morte e 2 risultano disperse per una slavina caduta oggi verso l'ora di pranzo sulle Alpi, sul ghiacciaio di Armancette, in Alta Savoia e non lontano dal confine con l’Italia. Lo conferma con un tweet il ministro dell'Interno francese, Gérald Darmanin, che afferma che il bilancio è ancora “provvisorio” e che i soccorritori sono al lavoro”, rivolgendo un pensiero alle vittime e ai loro cari. Nelle operazioni di ricerca sono stati mobilitati due elicotteri e più di 20 soccorritori. Nel pomeriggio giunge anche il messaggio del presidente Emmanuel Macron: “Stiamo facendo il possibile per cercare eventuali superstiti. Un pensiero va alle famiglie delle vittime”.

Il Tweet del ministro Darmanin

Il bilancio

Il bilancio della valanga, in via di definizione, è stato diffuso dalla Procura francese: le vittime confermate sono quattro, a cui si aggiunge un ferito e altre 8 persone coinvolte nella slavina, ma rimaste illese. Ancora incerto il numero di eventuali superstiti che potrebbero essere rimasti sotto la slavina. Non si sa quanti turisti si trovassero nell'area al momento della valanga. Le operazioni di soccorso sono tuttora in atto anche se, con il passare dei minuti, la speranza di trovare qualcuno ancora in vita si fa sempre più flebile. 

Il giallo del video

Prima della valanga la stazione sciistica di Contamines-Montjoie, che si trova vicino al luogo della tragedia, ha pubblicato un video sui social che mostrava un enorme muro di neve. Ma non è chiaro se quelle riprese si riferiscano alla slavina killer.

La slavina

Il quotidiano locale 'Le Dauphiné Libéré' ha riferito che il primo allarme è stato dato intorno alle 11,27 nel comune di Les Contamines-Montjoie, sul ghiacciaio dell'Armancette, quando una grande valanga larga 500 metri e con un “dislivello” di più di 1.500 metri ha devastato la zona, solitamente molto affollata.

Il cordoglio di Macron

“Sul ghiacciaio Armancette nelle Alpi, una valanga ha causato delle vittime. Pensiamo a loro e alle loro famiglie. Per trovare le persone ancora bloccate nella neve, sono mobilitate le nostre forze di soccorso. Anche i nostri pensieri li accompagnano”. Così il presidente francese Emmanuel Macron in un messaggio su Twitter.

Il precedente

Nel 2014 in una valanga sullo stesso ghiacciaio sono morti due fratelli. Entrambi erano alpinisti esperti ed erano adeguatamente attrezzati.