Usa, DeSantis abbandona le primarie: sosterrà Trump

Uno dei principali avversari di Donald Trump nelle primarie dei Repubblicani ha deciso che sosterrà il Tycon

Ron DeSantis abbandona le Primarie

Ron DeSantis abbandona le Primarie

New York, 21 gennaio 2024 – Ron DeSantis sospende la sua campagna per il 2024. Lo annuncia lo stesso governatore della Florida in un video postato dal suo staff.

L’attuale governatore della Florida, fra i principali avversari dei Donald Trump, fra i Repubblicani lascia le Primarie e sosterrà il Tycon nella corsa verso la Casa Bianca contro Joe Biden.

Donald Trump è "superiore a Joe Biden. Questo è chiaro. Ho firmato l'impegno a sostenere chi fra i repubblicani sarà nominato e onorerò il mio impegno. Ha il mio appoggio perché non possiamo tornare alla vecchia guardia repubblicana”. Lo afferma Ron DeSantis nel video in cui annuncia il suo addio alla corsa alla Casa Bianca.

"Dopo il nostro secondo posto (alle primarie) in Iowa, abbiamo pregato e deciso quale via seguire", ha annunciato DeSantis in un video postato su X. "Se potessi fare qualcosa per produrre un risultato favorevole, lo farei. Ma non posso chiedere ai nostri sostenitori di offrire volontariamente il loro tempo e donare le loro risorse. Non abbiamo una strada chiara verso la vittoria. Di conseguenza, oggi sospendo la mia campagna". "Per me è chiaro – ha aggiunto il governatore della Florida – che la maggioranza degli elettori repubblicani delle primarie vuole dare a Donald Trump un'altra possibilità". "Ha il mio appoggio perché non possiamo tornare alla vecchia guardia repubblicana del passato, o riconfezionarla con un corporativismo riscaldato che Nikki Haley rappresenta".

Ora infatti la più accreditata avversaria fra Donald Trump e la sua ricandidatura a presidente degli Stati Uniti pare essere Nikki Haley.