Domenica 14 Luglio 2024

Trump: “Incoraggerei la Russia ad attaccare i Paesi Nato che non pagano”. Biden: “Vuol dare luce verde a Putin per fare più violenze”

Polemiche per le affermazioni del tycoon durante un comizio elettorale in Carolina del Sud. La Casa Bianca: “Dichiarazioni spaventose e folli”

Roma, 11 febbraio 2024 – Donald Trump accende nuove polemiche. In un comizio elettorale in Carolina del Sud, il tycoon ha dichiarato che esorterebbe la Russia a fare "quel diavolo che vuole" a qualsiasi Paese membro della Nato che non rispetti le linee guida di spesa per la difesa. L'ex inquilino della Casa Bianco ha raccontato che il "presidente di un grande Paese" a un certo punto gli ha chiesto se gli Stati Uniti avrebbero comunque difeso il Paese se fossero stati invasi dalla Russia, anche se avessero pagato per la difesa meno del 2% del Pil come da linee guida di spesa dell'Alleanza. "Assolutamente no – ha detto di aver risposto –. Se non paghi sei un delinquente. Non ti proteggerei. Anzi li incoraggerei a fare quel diavolo che vogliono. Devi pagare i tuoi conti".

Jens Stoltenberg, segretario generale dell'Onu, insieme a Donald Trump in un vertice del 2019 (Ansa)
Jens Stoltenberg, segretario generale dell'Onu, insieme a Donald Trump in un vertice del 2019 (Ansa)

Le reazioni a queste affermazioni, rilanciate subito dai media americani, non si sono fatte attendere. "La Nato resta pronta a difendere tutti i suoi alleati. Ogni affermazione in cui si parli della possibilità che i Paesi membri non si difenderanno reciprocamente mette a rischio la sicurezza di noi tutti, inclusa quella degli Usa, ed espone i soldati americani ed europei a rischi crescenti", ha replicato il segretario generale dell'Alleanza Atlantica, Jens Stoltenberg.

Trump "incoraggia le invasioni dei nostri più stretti alleati da parte di regimi assassini", ha detto un portavoce della Casa Bianca, descrivendo quelle affermazioni come "spaventose e folli". "Mette in pericolo la sicurezza nazionale americana, la stabilità globale e la nostra economia interna", ha aggiunto.

Anche il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha stigmatizzato le affermazioni di Trump. "Da 75 anni l'Alleanza transatlantica sostiene la sicurezza e la prosperità di americani, canadesi ed europei. Dichiarazioni sconsiderate sulla sicurezza della Nato e sulla solidarietà prevista dall'Articolo 5 servono solo l'interesse di Putin", ha scritto in un post su X. E ha aggiunto: "Non portano più sicurezza o pace nel mondo. Al contrario, sottolineano nuovamente la necessità che l'Ue sviluppi ulteriormente la propria autonomia strategica e investa nella difesa. E mantenga forte la nostra Alleanza".

E in serata non è mancata la replica di Joe Biden che attacca Donald Trump per le sue dichiarazioni “spaventose e pericolose” sulla Nato: “vuole dare la luce verde” a Vladimir Putin per più “guerre e violenza”.