Domenica 14 Aprile 2024

Terremoto oggi, scossa di magnitudo 5.5 in Montenegro: segnalazioni anche in Italia lungo la costa adriatica

Il sisma è stato registrato alle 4.06 ora italiana al confine con la Bosnia ed è stato avvertito fino in Puglia e Basilicata

Terremoto in Montenegro vicino al confine con la Bosnia

Terremoto in Montenegro vicino al confine con la Bosnia

Roma, 14 marzo 2024 – Forte scossa di terremoto stanotte in Montenegro, a nordovest del Paese vicino al confine con la Bosnia. Il sisma di magnitudo 5.5 è stato avvertito anche sulla costa adriatica meridionale dell'Italia. Segnalazioni in tal senso arrivano in particolare dalla Puglia e dalla zona di Matera in Basilicata. Il terremoto è stato registrato alle 4.06 ora italiana, con ipocentro a circa 10 chilometri di profondità ed epicentro a circa 280 chilometri di distanza in linea d'aria da Bari.

Magnitudo 5.5

Il terremoto di questa notte è stato registrato alle 3.06 ora locale (4.06 in Italia) dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e dal servizio di monitoraggio geologico statunitense (Usgs) che ne hanno diffuso i primi dati. La magnitudo è di 5.5 e l'epicentro è a ovest del Montenegro, a una trentina di chilometri da Niksic, e 25 chilometri da Bileca, a circa 10 chilometri di profondità.

Avvertito in tutto il Montenegro

L'emittente pubblica montenegrina Rtcg afferma che il sisma è stato avvertito in tutto il Paese della penisola balcanica ma che al momento non ci sono notizie di particolari danni a persone o cose. L'Istituto idrometeorologico e sismologico (Zhms) del Montenegro precisa però che la scossa potrebbe aver causato qualche danno materiale nella zona dell'epicentro, individuato più precisamente a cinque chilometri a sudovest di Carodje.

I precedenti

Il 22 aprile del 2022 fa nella stessa zona c'era stato un terremoto di magnitudo 5,7 che aveva causato un morto e diversi feriti a Stolac, in Bosnia. Nel dicembre 2020 un terremoto di magnitudo 6,4 nella Croazia centrale aveva ucciso sette persone e distrutto centinaia di edifici e case. Il sisma, ha spiegato l'Ingv, è avvenuto nell'ambito del sistema dinarico, quell'insieme di strutture tettoniche che caratterizza l'area in cui i Balcani (posti sulla placca Euroasiatica) sovrascorrono sulla microplacca Adriatica.

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui