Sabato 22 Giugno 2024

Libano, gruppo armato spara vicino all’ambasciata Usa a Beirut. Ferito l’aggressore

Un cittadino siriano fermato dalle guardie di sicurezza

Roma, 5 giugno 2024 – Un gruppo di uomini armati ha aperto il fuoco vicino all'ambasciata americana a Beirut, in Libano. In un post su X l'ambasciata americana a Beirut ha reso noto: "Alle 8,34 ora locale, sono stati segnalati colpi di arma da fuoco di piccolo calibro in prossimità dell'ingresso dell'ambasciata statunitense. Grazie alla rapida reazione delle Laf, dell'Isf e della squadra di sicurezza dell'ambasciata, la nostra struttura e il nostro team sono al sicuro. Le indagini sono in corso e siamo in stretto contatto con le forze dell'ordine del Paese ospitante”.

Gruppo armato spara vicino all'ambasciata Usa a Beirut
Gruppo armato spara vicino all'ambasciata Usa a Beirut

Approfondisci:

Israele, capo Idf: “Esercito pronto per una guerra in Libano”. Hamas: “Niente accordo senza un cessate il fuoco permanente”

Israele, capo Idf: “Esercito pronto per una guerra in Libano”. Hamas: “Niente accordo senza un cessate il fuoco permanente”

A sparare sarebbe stato un cittadino siriano, che è poi stato fermato dalle guardie di sicurezza che lo hanno ferito. L'aggressore è stato arrestato e trasferito in ospedale per le cure.  Sono ora in corso "le indagini per stabilire le circostanze dell'incidente".

L'ambasciata Usa fa sapere che la sua sede a Beirut non ha subito danni e che i suoi dipendenti stanno bene.