Lunedì 22 Aprile 2024

Royal baby, dal totonome alla successione: cosa sappiamo sul figlio di Meghan e Harry

Dove vivrà? Ecco alcune domande sul piccolo Sussex

Il principe Harry e Meghan Markle (Ansa)

Il principe Harry e Meghan Markle (Ansa)

Londra, 6 maggio 2019 - Il royal baby è nato. Stamani, alle ore 05:26, Meghan Markle ha partorito, dando alla luce un bel maschietto di 3,26 chili. Ecco tutto quello che c'è da sapere sul figlio di Meghan e del principe Harry.

IL NOME - La tradizione dei nomi reali ha imposto nei secoli numerose ripetizioni e, anche se Meghan ha infanto più di una volta riti e protocolli, è possibile che il piccolo prenderà il nome di un antenato: James tra i favoriti, ma anche Arthur, Philip, Albert, Thomas. Ma c'è anche chi scommette che la coppia reale possa sorprendere tutti con Joffrey

CHE POSTO AVRA' NELLA LINEA DI SUCCESSIONE? - Il primogenito dei duchi di Sussex sarà il settimo nella linea di successione al trono britannico, dopo i principi Carlo, il nonno, William, lo zio, i cugini (George, Charlotte e Louis) e dopo il padre, il principe Harry. Non è chiaro ancora quale sarà il suo titolo, ma secondo i quotidiani britannici sarà Conte di Dumbarton. A deciderlo sarà, con un decreto sovrano e senza obblighi di sorta, la regina. Ma stando alla consuetudine e alle regole introdotte da re Giorgio V nel 1917, per limitare il numero degli eredi ufficiali di casa Windsor, dovrebbe ricevere l'appellativo formale di 'lord' (signore), non di 'prince' (principe). Elizabetta potrebbe però decidere altrimenti, così come ha fatto per i figli di William e Kate: assegnando a tutti, e non solo al primogenito George, il titolo principesco. 

CHI SARANNO I PADRINI? - C'è una varietà di contendenti al ruolo di padrino, per via dei differenti mondi da cui provengono i due genitori. Tra i papabili: le stiliste e amiche di Meghan, Misha Nonoo e Jessica Mulroney (quest'ultima è la 'wedding planner' al matrimonio di maggio, madre di tre ragazzini, nuora dell'ex premier canadese, Brian Mulroney); l'ex Miss Mondo e stretta amica di Meghan, Priyanka Chopra; George e Amal Clooney; David e Victoria Beckham e la star del tennis Serena Williams. C'è qualcuno che ha ipotizzato persino Barack e Michelle Obama: la coppia presidenziale americana non fu invitata alle nozze per non irritare il presidente Usa, Donald Trump, che era stato escluso. I padrini potrebbero essere anche più di due: il principe George ne ha infatti sette, il fratello Louis sei e la sorella Charlotte cinque. 

DOVE VIVRA'? - Harry e Meghan hanno scelto tempo fa di lasciare Kensington Palace per prepararsi all'arrivo del primogenito e hanno scelto come abitazione Frogmore Cottage, nelle terre del castello di Windsor, lontano diverse miglia da William e Kate e dai loro tre figli. Si tratta di una residenza reale che risale al XVII secolo, a circa 45 minuti dal centro di Londra. Le scommesse sono aperte anche su quale sarà l'educazione che verrà impartita al nuovo arrivato. Secondo alcune indiscrezioni, frequenterà una scuola britannica con curriculum americano perché Meghan, a quanto pare, vuole che il figlio cresca con la consapevolezza delle sue origini americane. Una delle scuole su cui si concentra l'attenzione è la ACS Egham International School, nel Surrey, vicino a Frogmore Cottage.

LA NAZIONALITA' - Baby Sussex potrebbe in teoria avere un doppio passaporto, britannico e statunitense. Sua madre Meghan Markle, ex attrice di origini afroamericane, aveva fatto sapere in occasione del matrimonio con Harry un anno fa d'aver chiesto la nazionalità del Regno Unito. Ma si tratta di una procedura che prende tempo e che comunque non le impone di rinunciare a quella degli Usa, di cui al momento resta titolare e che quindi può trasmettere anche al figlio in nome dello ius sanguinis