Domenica 21 Aprile 2024

Psicanalista della tv francese Gérard Miller nella bufera. “Ha ipnotizzato decine di donne e abusato di loro”

Il 75enne non nega di aver avuto rapporti sessuali con le donne che lo accusano, ma respinge di aver usato ipnosi o forza

Gérard Miller (Afp)

Gérard Miller (Afp)

Parigi, 23 febbraio 2024 – Una vera e propria bufera sullo ‘psicanalista della tv’ francese Gérard Miller: l’uomo, di 75 anni, avrebbe commesso decine di molestie sessuali nei confronti di altrettante donne, alcune delle quali sue pazienti ed altre minorenni all’epoca dei fatti. Le vittime hanno deciso di parlare dopo anni in seguito alla pubblicazione su Elle della testimonianza di tre donne, tra cui spicca la giornalista radiofonica Muriel Cousin, sottopostasi a dei ‘test’ di Muller nel 1990. 

A febbraio, un’altra inchiesta – questa volta da parte di Mediapart – ha dato voce ad altre 10 donne che accusano Miller di molestie sessuali quando avevano un età compresa tra i 16 e i 21 anni. Pochi giorni dopo, Elle è tornata sull’argomento con altre 41 storie di abusi avvenuti tra il 1993 e il 2020: 3 stupri, 15 aggressioni sessuali e 23 tentativi di violenza. Il 19 febbraio, quattro donne hanno testimoniato al tribunale di Parigi; il giorno successivo una 39enne ha sporto denuncia per uno stupro da parte dello psicanalista, di cui sarebbe stata vittima quando aveva 17 anni. A tutto ciò si aggiungono delle dichiarazioni fatte da Miller in passato, nelle quali – durante un dibattito televisivo – avrebbe minimizzato le accuse nei confronti di un personaggio pubblico accusato di violenza sessuale.

Il modus operandi sarebbe stato generalmente il medesimo: Miller, esperto di ipnosi, avrebbe utilizzato questa tecnica sulle vittime, spesso invitandole direttamente a casa sua piuttosto che nel suo studio. La stessa Cousin sarebbe stata approcciata in questo modo: “Mi ha fatta sdraiare a terra, lui si è messo vicino a me, mi ha toccato il seno e mi ha messo la mano sui pantaloni”, ha raccontato la giornalista durante la trasmissione ‘C L’hebdo’. 

Gérard Miller non nega di aver avuto rapporti sessuali con le donne che lo accusano, ma respinge le circostanze di violenza: “Sono convinto di non aver costretto nessuna, prendendo sul serio ogni imbarazzo, ogni rifiuto, specie quando ho intrapreso la strada della seduzione”, ha dichiarato. Lo psicanalista nega anche che le donne fossero sotto ipnosi durante i rapporti.

Miller è una figura ben nota in Francia per via delle sue numerose apparizioni televisive come autore ed esperto di psicanalisi. Nella sua carriera ha anche avuto esperienze come sceneggiatore, e sembra che almeno un’accusa si sia sollevata da parte di una delle attrici con cui ha collaborato. Il giornalista è anche un attivista politico e aperto sostenitore del leader della sinistra Jean-Luc Melenchon. 

Se vuoi iscriverti al canale WhatsApp di Qn clicca qui