Processo per l’assalto a Capitol Hill,. Trump alza il tiro delle minacce:: "Datemi l’immunità o sarà il caos"

"Se continuano a perseguirmi c’è il rischio di caos; se mi negano l’immunità non l’avrà neppure il corrotto Biden...

"Se continuano a perseguirmi c’è il rischio di caos; se mi negano l’immunità non l’avrà neppure il corrotto Biden e sarà pronto per essere perseguito": sono le minacce incendiarie lanciate da Donald Trump a pochi giorni dall’inizio delle primarie repubblicane per la Casa Bianca in Iowa. L’attacco dell’imputato-candidato è arrivato dopo aver assistito in silenzio all’udienza della corte d’appello della capitale per rivendicare "l’immunità totale" nel processo federale per i suoi tentativi di ribaltare il voto del 2020, culminati nell’assalto al Capitol. Il dibattimento dovrebbe iniziare il 4 marzo, il giorno prima del Super Tuesday, ma il tycoon sta cercando di rinviarlo a dopo il voto, quando potrà graziarsi se vincerà. Ha presentato un ricorso analogo anche nel processo per sovvertire l’esito delle elezioni in Georgia.